/ Altre notizie

Altre notizie | 24 giugno 2021, 07:00

A Nizza una nuova spiaggia per cani proprio di fronte al Lenval (Foto)

La nuova spiaggia destinata ai cani è sicura, separata dagli altri siti di balneazione, in grado di consentire mobilità e possibilità di un bagno in mare ai cani ed ai loro proprietari. Cosa offre Nizza, prima città di Francia fra quelle amiche dei quattro zampe

La "nuova" spiaggia per cani di fronte all'Ospedale infantile Lenval

La "nuova" spiaggia per cani di fronte all'Ospedale infantile Lenval

È stata inaugurata a Nizza una nuova spiaggia destinata ai cani: si trova di fronte al fabbricato blu che ospita l’ospedale infantile Lenval.
È la seconda spiaggia destinata ai quattro zampe, dopo quella istituita nel 2008 a Carras, all’estremo Ovest della Promenade.

 

 

Del resto Nizza quest’anno si è classificata al primo posto nella classifica delle città amiche dei cani ed è stata insignita del riconoscimento di città “dog-friendly” dalla rivista specializzata del settore 30 Millions d’Amis.

 

 

La nuova spiaggia destinata ai cani è sicura, separata dagli altri siti di balneazione, in grado di consentire mobilità e possibilità di un bagno in mare ai cani ed ai loro proprietari.

 

 

Per mantenere il sito pulito, sono stati posizionati distributori di sacchetti per cani a ciascuna estremità dell'area accanto ai cestini per i rifiuti.
È inoltre stato posizionato un rubinetto dell'acqua dolce per abbeverare e sciacquare i cani.

 



Cosa offre Nizza al principale e più fidato amico dell’uomo?

  • 12 aree gioco per cani (cani senza guinzaglio)
  • Due spiagge per cani (Lenval e Carras)
  • Accesso per piccoli animali tenuti in ceste sui trasporti pubblici.
  • Distribuzione gratuita di sacchetti per gli escrementi (700 punti di distribuzione)
  • 7 siti per i cani

Inoltre

  • Campagna contro l'inciviltà, in particolare sugli escrementi di cani.
  • Campagna contro l'abbandono
  • Pagina dedicata agli animali sul sito del Comune
  • Educazione all'adozione responsabile nelle scuole (escluso COVID)
  • Verifiche sulle problematiche legate agli animali in città (fastidi, reclami, consigli).

 

Con ogni probabilità a settembre del prossimo anno verrà organizzata in città una grande manifestazione dedicata proprio ai cani.
La città non si ferma qui, queste le prospettive future:

  • Autorizzazione all'accesso senza guinzaglio per cani da assistenza in 152 parchi e giardini cittadini.
  • Sperimentazione dell’accesso sui tram a tutti i cani muniti di museruola e tenuti al guinzaglio da un adulto non appena la crisi sanitaria sarà terminata
  • Creazione di una brigata di polizia municipale specializzata in maltrattamenti sugli animali.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium