/ Altre notizie

Altre notizie | 21 settembre 2021, 07:00

Il fenomeno social lending in Italia: informazioni, caratteristiche e vantaggi

E' un sistema davvero intelligente e sicuro, che ha lo scopo di mettere in contatto persone alla ricerca di un prestito con possibili soggetti investitori, siano essi istituzioni o aziende: scopriamo come!

Il fenomeno social lending in Italia: informazioni, caratteristiche e vantaggi

Oggi si parla molto del social lending, un sistema davvero intelligente e sicuro, che ha lo scopo di mettere in contatto persone alla ricerca di un prestito con possibili soggetti investitori, siano essi istituzioni o aziende. La piattaforma utilizzata per questa ricerca, inoltre, si assume l’onere di verificare la disponibilità economica e l’affidabilità dei finanziatori, così da fornire una fondamentale garanzia al richiedente. 

Vediamo dunque di approfondire tale fenomeno ed alcune informazioni ad esso correlate.

Informazioni e dati relativi al social lending in Italia

Noto anche come P2P lending, questo sistema piace molto anche in Italia, soprattutto perché si concentra su due delle categorie in assoluto più gettonate per quel che riguarda i finanziamenti, ovvero i prestiti personali e i prestiti alle imprese. 

L’apprezzamento del social lending viene confermato come sempre anche dai dati, che testimoniano un rendimento netto superiore al 24% negli ultimi 10 anni. Una delle sue migliori peculiarità è la possibilità di poter raggruppare notevoli somme di denaro in un tempo relativamente breve, e con una reattività impossibile da trovare in altre tipologie di sistemi. Questo fenomeno, dunque, servendosi del digital e dell’innovazione tecnologica, sembra far ottenere molteplici benefici a chi vi si affida. Per comprendere appieno come il mondo digitale si stia muovendo di pari passo con il settore economico, e in particolar modo con i finanziamenti (fintech), è opportuno informarsi leggendo le guide di settore. Non a caso, esistono alcuni approfondimenti che spiegano in cosa consistono i prestiti tra privati (social lending), come ad esempio quello proposto da Younited Credit, che descrive, fra le altre cose, quali sono le procedure per fare domanda e ottenere un riscontro sul finanziamento in tempi molto brevi. Infine, come tutte le procedure di questo tipo, rilevanti e di successo, anche il social lending ha una sua disciplina giuridica che vale la pena approfondire tramite le parole degli specialisti. 

I vantaggi del social lending e come sfruttarlo al meglio

Quando si richiede un finanziamento, naturalmente si guarda molto ai tassi di interesse e alla loro convenienza. Ebbene, questo è uno dei principali punti di forza del P2P lending, che può appunto offrire delle preziose opportunità ad un tasso vantaggioso, inferiore alle medie di mercato. Inoltre, come accennato poco sopra, il sistema del social lending conviene perché mette facilmente in contatto sia chi richiede un prestito, sia chi è disposto ad erogarlo, tutelando le parti con un’azione di controllo costante. 

È molto rapido nel fornire una risposta, e questo è un ulteriore vantaggio da mettere in conto, soprattutto per chi ha delle urgenze. Come se non bastasse già questo, il social lending può diventare una ghiotta opportunità di investimento alternativo. 

È chiaro che, come accade con tutti gli strumenti digitali, è fondamentale scegliere una piattaforma attendibile per evitare di correre il rischio delle truffe telematiche.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium