/ Sport

Sport | 27 novembre 2022, 07:00

Alpes Maritimes: al via la stagione sciistica. I costi del biglietto giornaliero e le misure di contenimento dei rincari

Razionalizzazione della spesa, riduzione della velocità di risalita, contenimento dei rincari: Isola 2000, Auron e le altre stazioni pronte a partire

Isola 2000

Isola 2000

Ancora pochi giorni e inizierà, anche nel Dipartimento delle Alpi Marittime, la stazione sciistica.
Le stazioni di sport invernale sono in piena attività per mettere a punto impianti e strutture con una preoccupazione in più, quella dell’aumento dei costi dell’energia.

Nonostante gli investimenti, l’appartenenza di alcune stazioni all’area della Métropole Nice Côte d'Azur dove sono stati stipulati contratti particolarmente favorevoli, l’aumento della bolletta inciderà sui costi ed anche su alcuni servizi erogati.

La forbice degli aumenti praticati per acquistare un “giornaliero” va dal 10% al 4,3% a seconda delle località, mentre alcuni impianti della medesima stazione considerati dei doppioni, verranno fermati in alcuni periodi della settimana.

 

Si viaggerà con “tutto aperto” sicuramente il mercoledì (giorno di vacanza scolastica) e durante i fine settimana oltre che nel periodo natalizio, mentre negli altri giorni l’offerta subirà una necessaria razionalizzazione.

Per il resto i gestori degli impianti sono ottimisti: se l’affluenza sarà pari a quella della scorsa stagione, l’aumento dei costi sarà ammortizzato e gli impianti del Sud Est potranno “girare” senza grosse preoccupazioni.

Dicono le statistiche che il costo medio a chilometro degli impianti delle Alpi Marittime è il meno caro d’Europa. Un dato che premia interventi effettuati negli scorsi anni a partire da sistemi informatici in grado di rilevare in tempo reale il consumo energetico e di suggerire interventi in grado di razionalizzare e contenere la spesa, intervenendo soprattutto sulla velocità di risalita che potrebbe venire ridotta da 5 a 3 chilometri l’ora.

L’aumento dei costi dell’energia è stato calcolato in 2,5 volte per le stazioni di Auron e Isola 2000: in termini reali la “bolletta” sarà di circa 900 mila euro in queste due località, mentre passerà da 275 mila a 600 a Valberg, stazione esterna alla Métropole Nice Côte d'Azur.



Queste le date previste per l’apertura degli impianti nelle stazioni sciistiche “targate 06” col costo di un giornaliero per adulti

  • Isola 2000: sabato 3 dicembre 2022. Giornaliero 38 euro (36 euro lo scorso anno).
  • Auron: sabato 3 dicembre 2022. Giornaliero 38 euro (36 euro lo scorso anno).
  • La Colmiane: i fine settimana del 3 e 10 dicembre, poi tutti i giorni a partire dal 17 dicembre 2022. Giornaliero 24 euro (23 euro lo scorso anno).
  • Roubion: sabato 17 dicembre 2022. Giornaliero 20 euro.
  • Gréolières: sabato 17 dicembre 2022. Giornaliero 25 euro (24 euro lo scorso anno).
  • Turini Camp d’Argent: sabato 17 dicembre 2022. Giornaliero 13 euro.
  • Valberg-Beuil: non ancora annunciata l’apertura. Giornaliero 37 euro (33,50 euro lo scorso anno).




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium