/ Fashion

Fashion | 23 novembre 2023, 10:06

Monaco, inaugurata a Fontvieille la mostra dedicata al Principe Ranieri "Le prince au coeur du Cirque"

La cerimonia di presentazione ieri alla presenza di SAS il Principe Sovrano e dellla sorella SAS Principesa Stephanie che ha fortemente voluto questa esposizione per ricordare il padre, grande amante dell'arte circense, nel centenario della sua nascita

La famiglia principesca all' inaugurazione della mostra "Le Prince au coeur du Cirque" (Foto Frédéric Nebinger)

La famiglia principesca all' inaugurazione della mostra "Le Prince au coeur du Cirque" (Foto Frédéric Nebinger)

Ieri, martedì 21 novembre 2023, S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, accompagnato dalla sorella SAS la principessa Stephanie,  i suoi figli Louis Ducruet e Camille Gottlieb nonché Pierre Dartout e numerosi ufficiali del Principato  ha inaugurato la mostra «Le Prince au cœur du Cirque».

L'idea di allestire questa mostra è stata della principessa Stephanie, Presidente del Comitato di Commemorazione del Principe Ranieri III,  inserendola nell'ambito del Centenario della nascita di suo padre e del 50º anniversario del Festival Internazionale del Circo di Monte-Carlo. 

La coinvolgente esposizione, coordinata dalla Direzione degli Affari Culturali e dal Comitato di Commemorazione del Principe Ranieri III, in collaborazione con Monte-Carlo Festivals resterà aperta al pubblico dal 22 novembre 2023 al 28 gennaio 2024, nell vecchio Museo dell'Automobile, sulle Terrasses di Fontvieille.

Il Festival Internazionale del Circo è stato fondato nel 1974 dal Principe Ranieri III che ha condotto numerose azioni in favore del mondo del Circo. Il suo spirito visionario e la sua benevolenza verso gli artisti e gli animali hanno saputo dare nuova vita alle arti circense. 

Al centro della mostra, si sviluppa la storia sincera del Principe Ranieri III e del circo, tra tradizione e modernità, che ha fatto di questo Festival un appuntamento imperdibile per le più grandi famiglie e scuole circensi del mondo nelle quali si mescolano virtuosità, impresa, risate magia, per il piacere degli spettatori.

Charlène Dray, commissario scientifico e scenografo, e Lucas Lemme, scenografo, sono stati guidati dalle parole del Principe, che ricordava che «il circo si sperimenta con i sensi e che è prima di tutto un'arte vivente».

I suoi scritti e le sue testimonianze accompagnano il visitatore in un percorso in cui si coniugano estratti video di numeri emblematici, documenti inediti  degli Archivi del Palazzo del Principe di Monaco, numerosi costumi della collezione di Alain Frère e opere raccolte per la prima volta, per vivere e scoprire la storia del più prestigioso Festival del Circo al mondo.

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium