/ Sport

Sport | 25 novembre 2023, 10:15

Basket, Euroleague. Che battaglia in Spagna! Il Roca Team vince sul fil di lana (75-77) sul Baskonia

In equilibrio per 40 minuti il match si decide con una magia di Jaron Blossomgame. Coach Obradovic: "Una battaglia, complimenti ai ragazzi che mi hanno dato una grande soddisfazione"

(Foto AS Monaco Basket)

(Foto AS Monaco Basket)

E alla fine apparve Jaron Blossomgame. 75-75, sei secondi al cronometro prima di andare verso eventuali proroghe: Mike James salta, ma manca il cesto. Arriva Jaron Blossomgame, vola in aria e firma un tip tap dunk sinonimo di vittoria per il Roca Team contro Baskonia (77-75). 

Dopo 40 minuti di battaglia, dall'inizio alla fine. 

Mike James è stato stratosferico con 28 punti, 8 rimbalzi, 5 passaggi per 29 di valutazione. I monegaschi tornano alla ribalta in Euroleague e ora sono sesti con lo stesso numero di vittorie dei mastodonti greci del Pana e dell'Olympiakos. prossimi avversari dei monegaschi.

HANNO DETTO

Sasa Obradovic (allenatore del Roca Team): "Complimenti alle due squadre che stasera hanno combattuto una grande battaglia. Davvero una soddisfazione partire con unavittoria. Anche se avremmo dovuto evitare di lasciare che Baskonia tornasse più volte nell'incontro. Ma sono felice di questo successo, i giocatori sono andati a cercarselo. Tutti i ragazzi hanno contribuito e il collettivo ha funzionato bene. Senza Jordan Loyd, è qualcosa di molto positivo".

Elie Okobo (ala del Roca Team): "È stato super duro. Abbiamo giocato tutti molto bene, con una grande energia difensiva. Alpha Diallo ha fatto un lavoro pazzesco. Mike James ha avuto il suo colpo di genio e Jaron Blossomgame ha terminato il lavoro. Collettivamente, è tantissimo ciò che abbiamo fatto. Questa stagione è una guerra in Euroleague: tutte le squadre combattono e hanno del potenziale. Dobbiamo rimanere nella parte alta della classifica con le grandi",

Mike James (leader del Roca Team): "Abbiamo giocato duro, abbiamo messo pressione sui palloni. Ci sono voluti 40 minuti per ottenere la vittoria. È stata una bella battaglia. Personalmente, voglio solo essere aggressivo, leggere bene il gioco avversario quando la difesa viene a chiudermi. Devo migliorare su alcune cose".

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium