/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 30 ottobre 2018, 16:35

La Grande Guerra 100 Anni dopo raccontata da Paolo Mieli e Marco Mondini a Monaco

Giovedì 15 novembre 2018 alle 18,30 presso il Salon Atlantique del Méridien Beach Plaza, la Dante Alighieri Monaco celebrerà la fine della Prima Guerra Mondiale

La Grande Guerra 100 Anni dopo raccontata da Paolo Mieli e Marco Mondini a Monaco

Giovedì 15 novembre 2018 alle 18,30 presso il Salon Atlantique  del Méridien Beach Plaza, la Dante Alighieri Monaco celebrerà la fine della Prima Guerra Mondiale, un conflitto la cui carneficina sconvolse il mondo cambiandone il destino. Per ricordare questo anniversario, la Dante Monaco si è rivolta a Rai Storia chiedendo la collaborazione dei maggiori referenti di una delle sue trasmissione di punta, ‘Passato e Presente’. L’incontro sarà guidato dal conduttore della trasmissione, il giornalista e storico Paolo Mieli e Marco Mondini, della Facoltà di Padova, anche lui storico. Il primo centenario della fine della Grande Guerra - 11 novembre 1918/11 novembre 2018 -  sarà quindi oggetto di un attento approfondimento promosso in una serata di riflessione e di ricordo, in cui Paolo Mieli e Marco Mondini proporranno una  sintesi di un percorso sia biografico che tematico: dal Re soldato, Vittorio Emanuele III, al  Duca della Vittoria, il Generale Armando Diaz,  dai mutilati ai campi di prigionia, fino al mito dei combattenti e all'ingresso delle truppe italiane nelle città simbolo dell’irredentismo, Trento e Trieste. Tramite documenti inediti, rari filmati d’epoca e riprese nei luoghi della memoria, verranno analizzati  i grandi, piccoli eventi e i personaggi che hanno segnato quella Guerra, per un racconto commemorativo che si rivelerà unico ed avvincente.

Interessante qui ricordare la risposta data dallo storico Marc Bloch nel  suo Apologia della Storia o Mestiere di storico alla domanda "a che serve la storia". Egli afferma che la storiografia analizza "il passato in funzione del presente e il presente in funzione del passato". Il recupero della "memoria collettiva" è un punto fondamentale per ogni società che, grazie ad una migliore conoscenza del passato, voglia provare a risolvere i problemi del presente. In prossimità di un anniversario così importante come quello della fine della Grande Guerra, l’obiettivo è quello di far sì che una tale strage di giovani vite non venga mai dimenticata.

 

 

 

 

 

 

INGRESSO IN SALA ESCLUSIVAMENTE SU PREVENTIVA PRENOTAZIONE 

INFO.DANTEMC@GMAIL.COM       Tel.: +377 97708947

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium