/ Ambiente

Ambiente | 18 dicembre 2020, 07:00

Nizza, unanime il Consiglio Municipale: “Via la plastica monouso dal 2022!”

Approvato il piano “Nice zéro plastique”. Una vera rivoluzione nei consumi. Riguarderà bar, ristoranti, commerci, mense private e pubbliche, ma sostanzialmente tutti i cittadini, anche nelle loro case. Spariscono i biberon di plastica dagli asili nido

Nizza, unanime il Consiglio Municipale: “Via la plastica monouso dal 2022!”

La votazione é avvenuta all’unanimità e lancia in città una vera rivoluzione che si attuerà nel 2022: zero plastica monouso o, per dirla con l’intestazione della deliberazione che lo sancisce: “Nice zéro plastique”.

La plastica monouso sparirà dai ristoranti, bar, negozi, sarà vietato affidare appalti a ditte che ne facciano utilizzo: tutto rivolto al compostabile.
Via i bicchieri, i piatti, le forchette di plastica, via le bottigliette dell’acqua minerale: dalle mense ai ristoranti, dai bistrot agli asili nido, dove anche i biberon non potranno più essere di plastica.

Una rivoluzione che si inserisce pienamente nella politica ambientale francese con il Presidente Macron che starebbe per indire un referendum per modificare la Costituzione per inserirvi, tra le prescrizioni, la difesa dell’ambiente.

Questo il commento di Christian Estrosi: "Mi impegno perché, entro tre anni, non vi sia più plastica monouso. La tossicità della plastica come interferente endocrino non è nuova quando viene utilizzata negli alimenti, ma anche nei gel doccia. Inoltre risulta essere direttamente collegato alla crisi sanitaria del Covid19: il micro inquinamento che crea negli oceani è la causa della proliferazione di virus e batteri, tramite le micro particelle”.

Sempre a Nizza, l’amministrazione comunale ha sottoscritto un impegno con il WWF che prevede: “Zéro fuite de plastique en Méditerranée”, la data che si sono dati è quella del 2025.


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium