/ Altre notizie

Altre notizie | 05 giugno 2021, 08:00

Fra un anno il processo per la strage della Promenade

Otto gli imputati, a nessuno è contestata la conoscenza, anche indiretta, di quanto il terrorista Mohamed Lahoueij-Bouhlel aveva progettato di compiere sulla Promenade des Anglais in occasione della festa per la ricorrenza del 14 luglio

Il camion bianco la sera della strage sulla Promenade

Il camion bianco la sera della strage sulla Promenade

Il 5 settembre 2022 inizierà il processo per l’attentato sulla Promenade des Anglais a Nizza: il dibattimento dovrebbe durare fino al 15 novembre 2022.
Il tribunale competente sarà la Corte di Assisi speciale di Parigi che si occupa specificatamente di terrorismo.

Il colpevole dell’attentato, Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, all’epoca trentunenne, venne ucciso la sera del 14 luglio 2024 mentre, a bordo di un camion bianco, stava compiendo una strage costata la vita a 86 persone e che causò il ferimento di diverse centinaia di persone.

Ad essere processate saranno otto persone, nessuna delle quali peraltro, imputata di complicità nell’attentato.

Tre persone, Mohamed Ghraieb, Chokri Chafroud e Ramzi Arefa, dovranno rispondere di “Association de malfaiteurs terroriste criminelle”, secondo gli inquirenti avevano una qualche  “Conscience de l’existence d’un projet” da parte dell’autore della strage.

Per gli altri cinque imputati vengono escluse implicazioni terroristiche e dovranno rispondere di reati comuni, quali la cessione delle armi.

Sette uomini ed una donna dovranno, dunque, rispondere di una serie di gravi reati, ma per tutti loro è esclusa la conoscenza, anche indiretta, con quanto il terrorista Mohamed Lahoueij-Bouhlel aveva progettato di compiere sulla Promenade des Anglais in occasione della festa per la ricorrenza del 14 luglio.

Al processo si costituiranno, quali parti civili, circa 900 tra persone ed associazioni, tra queste  Mémorial des Anges e Promenade des Anges oltre all’ Association française des victimes du terrorisme.


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium