/ Eventi

Eventi | 09 ottobre 2021, 10:00

Le straordinarie fotografie di Barbara & Michael Leisgen in mostra al MAMAC (Foto)

Lei era una pittrice, lui uno scultore. Nel 1970, entrambi decisero di abbandonare la loro rispettiva pratiche dedicandosi a scattare fotografie a quattro mani

Barbara & Michael Leisgen in mostra al MAMAC - L‘essai de tourner le monde - sans succès III, 1973

Barbara & Michael Leisgen in mostra al MAMAC - L‘essai de tourner le monde - sans succès III, 1973

La galleria contemporanea del Musée d'Art Moderne et d'Art Contemporain di Nizza presenta, fino al 31 ottobre, la mostra “Barbara & Michael Leisgen”.

 

L‘essai de bouger des montagnes III, 1972- 1973

La natura è l'ispiratrice delle fotografie di Barbara e Michael Leisgen.
I due artisti si sono conosciuti all'Accademia di Belle Arti di Karlsruhe dove hanno studiato tra il 1963 e il 1969.

 


Correspondance Naturelle III, 1973

Lei era una pittrice, lui uno scultore. Nel 1970, entrambi decisero di abbandonare la loro rispettiva pratiche dedicandosi a scattare fotografie a quattro mani.

A partire dagli anni '70, i primi lavori di Barbara & Michael Leisgen si contrappongono alla fotografia obiettiva tedesca di Düsseldorf avviata dai Becher, duo di artisti con un approccio concettuale determinato da rigorosi protocolli di ripresa.

Pink depression – Die Algen (Les algues), 1982 / 2018

Interessati a creare immagini che riecheggiano i miti fondanti di una cultura universale, i Leisgen hanno sviluppato un intero linguaggio visivo avendo quale riferimento la natura.

Pink depression

La prima serie di lavori presentati in mostra appartiene alla ricerca intitolata "Mimesis" (Paesaggi Mimetici): le azioni consistono nel protendersi per seguire le forme delle distese collinari, scavalcare montagne, abbracciare il sole, mentre Barbara è posta con la schiena al centro dell'immagine.

Queste immagini richiamano le visioni del movimento romantico tedesco e in particolare i dipinti di Caspar David Friedrich il cui dipinto Morgenlicht, 1818 (Donna al sole del mattino) ispira il modello figurativo della serie “Mimesis”.

Pink depression - Waldsterben (Forêt mourante), 1982

Questa serie offre una variazione di gesti di appropriazione ed estensione dei contorni di un paesaggio attraverso il corpo, esprimendo così l'aspirazione all'unità e all'armonia delle forme degli esseri viventi.

Negli anni Ottanta, il lavoro di Barbara e Michael Leisgen testimonia direttamente l'incontro tra natura abusata e artisti impotenti, che tentano di porre le basi per un possibile linguaggio di resistenza.

In queste fotografie a colori, gli artisti intervengono in modo potente, mettendo in scena la stessa Barbara Leisgen e ponendo lo spettatore di fronte al degrado dell'ambiente.

Le opere sono messe in dialogo con una serie di video degli anni '70, raramente proiettati, e sottolineano la singolarità dell'approccio concettuale incarnato e poetico di Barbara & Michael Leisgen.

Questa raccolta di opere fa parte di un recente deposito generosamente concesso al MAMAC da Michael Leisgen.

La Galleria contemporanea del MAMAC si trova in Place Yves Klein a Nizza

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium