/ Sport

Sport | 03 settembre 2023, 16:46

F1. Anche a Monza, contro questa Red Bull, non ce n'è: doppietta con Verstappen-Perez, poi Sainz e Leclerc

I piloti Ferrari danno vita a un gran ben duello negli ultimi giri, portando a casa punti pesantissimi per la classifica costruttori

Foto Ferrari

Foto Ferrari

Ci avevano sperato un po' tutti: dai tifosi Ferrari, a tutti gli appassionati della Formula 1 che volevano dopo tanto tempo un risultato diverso. E le parole del team del Cavallino, nella gara di casa, sono anche state giustificate dalla gran gara disputata. Ma al momento, contro questa Red Bull, nessuno può fare nulla.

Vince ancora Max Verstappen, che diventa il primo pilota a vincere dieci gare consecutive nella categoria, davanti a Sergio Perez. Ma la Ferrari esce da Monza tra gli applausi del suo pubblico, dopo un duello tra Sainz e Leclerc che ha fatto divertire negli ultimi giri ma anche un po' preoccupare i tifosi che temevano di vedere svanire una posizione così importante.

Si sono dati battaglia, il monegasco e lo spagnolo, alla fine la spunta quest'ultimo, anche giustamente visto l'andamento di tutto il weekend: sul podio la Red Bull ha lasciato un solo gradino libero, e a prenderselo è proprio Sainz. Leclerc ha poco da recriminare: dietro per tutte le sessioni, limita i danni perdendo pochi punti da Sainz che in classifica mondiale gli guadagna ancora qualcos, ma la lotta su chi dei due arriverà davanti a fine mondiale è serrata.

In certi momenti la Rossa ha provato a rendere difficile la vita a Red Bull: Sainz ha tenuto dietro Verstappen fino al giro 14, mentre Leclerc nella parte centrale della corsa dopo i pit stop ha resistito finché ha potuto contro Perez, che nelle fasi finali ha superato pure Sainz dando vita alla bella lotta tra i piloti Ferrari.

E a Monza, oltre a essere stata seconda forza di questo weekend, arriva un ottimo risultato per il mindiale costruttori: Ferrari ora supera Aston Martin ed è terza, mettendo nel mirino il secondo posto di Mercedes.

Federico Bruzzese

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium