/ Fashion

Fashion | 03 gennaio 2024, 12:44

Monte-Carlo, Houda Bakkali presenta la sua nuova serie ispirata al Principato "Monaco with Heart"

Un’opera che è già stata presentata in diversi eventi privati lo scorso Natale e che nel 2024 il pubblico monegasco potrà godere in diverse mostre, sia virtuali che fisiche

Houda Bakkali

Houda Bakkali

Houda Bakkali presenta Monaco with Heart, la sua nuova serie ispirata a Monaco. Un’opera che è già stata presentata in diversi eventi privati lo scorso Natale a Monte Carlo e che nel 2024 il pubblico monegasco potrà godere in diverse mostre, sia virtuali che fisiche.

“Sto lavorando a quest’opera da diversi mesi e finalmente ho potuto presentarla nel luogo in cui è nata e a cui appartiene. Questo lavoro riflette la mia passione e il mio legame con Monaco. Qui ho presentato il mio primo lavoro in realtà aumentata nel primo salone d’arte contemporanea dopo il parto nel 2020. Alcuni dei miei lavori più rappresentativi sono ispirati a Monaco. E qui ho esposto in molteplici occasioni in eventi pubblici e privati. Monaco ha fatto parte della mia carriera, della mia ispirazione e della mia vita personale fin da quando ero bambina, dal momento che alcuni dei miei migliori amici e alcuni dei migliori amanti del mio lavoro sono qui”.

Con l’arte digitale di Houda Bakkali le tele prendono vita attraverso la realtà aumentata, animazioni e spazi virtuali. Allo stesso tempo, mentre il suo lavoro si manifesta attraverso tecnologie all’avanguardia e innovative, il suo lavoro rispetta e riflette processi e tecniche tradizionali.

L’arte digitale non è più una tendenza, è una realtà che è qui per restare e che trova ogni giorno sempre di più il suo posto. Le istituzioni pubbliche e private sono impegnate nel connubio tra nuove tecnologie e arte. Il pubblico può sperimentare le potenzialità degli strumenti digitali in mostre immersive e gli artisti constatare come si aprono nuove possibilità per creare ed esporre le opere. Nel 2024 avrò l’opportunità e l’onore di sviluppare diversi progetti in questo senso a Monaco e di avvicinare il pubblico a nuove tecnologie attraverso il potere dell’arte. Non solo con la mia nuova serie Monaco with Heart, anche attraverso altri dei miei lavori più riconosciuti”.

Monaco With Hearth

Monaco with Heart è una trilogia che rende omaggio al colore, alla bellezza femminile, allo spirito gioioso e alla dolce vita che Monaco può vantare. È un lavoro molto festoso e ottimista che si basa sul Mar Mediterraneo, sui fiori, sui pois, sulla gioia e su uno sguardo ad un futuro pieno di speranza. “Una vita pensata per essere vissuta con calma ma anche con intensità, nel più puro stile monegasco, con le sue giornate soleggiate e le notti con buoni amici”.

Il dolce far niente di Bakkali si fonde con la sua passione per le cose più semplici della vita, con la sua visione ironica della realtà che ci circonda e con un’alta dose di ottimismo come balsamo per i momenti di incertezza.

Dalle tele alla realtà aumentata, il lavoro di Bakkali ha un proprio stile creato attraverso diversi strati e diverse narrazioni progettate attraverso processi digitali. “Il mio processo creativo è complesso, vario, mutevole. Mi piace lavorare con materiale fisico e illustrazione digitale. Il critico su tela è una delle basi di tutti i miei lavori. Da lì immagino o sviluppo le storie dell’opera e le creo attraverso tecniche audiovisive. La realtà aumentata e gli spazi virtuali mi permettono di invitare il pubblico a far parte del mio lavoro. Creano una dimensione davvero unica, capace di sorprendere ed emozionare. È un complemento perfetto per ciascuna delle mie tele”.

Se Monaco sarà uno dei principali punti d’incontro dell’artista con il pubblico nel 2024, il suo lavoro potrà essere visto e vissuto anche in altre città. “Monaco with Heart sarà la mia opera principale nel 2024 e Monaco sarà una destinazione dove continuare l’ispirazione del mio lavoro. Ma anche quest’anno voglio portare il mio lavoro in altre destinazioni, come Asia, America Latina, Emirati e Stati Uniti. In Europa, il 12 gennaio, inaugurerò una mostra all’Alliance Française, nell’ambito del suo 40° anniversario. Sarò anche a Parigi, Ginevra e, ovviamente, in Italia dove ho diversi progetti in programma”.

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium