/ Altre notizie

Che tempo fa

Cerca nel web

Altre notizie | martedì 05 dicembre 2017, 08:00

“Massima trasparenza”: Nizza affida ad un magistrato la verifica dei propri atti

Marc Joando, magistrato appena collocato in pensione, nominato dirigente del l’Inspection Générale des Services

Municipio di Nizza

Un uomo con un curriculum invidiabile, un magistrato appena collocato in pensione dopo essere stato Presidente di Tribunale, docente universitario e, all’inizio della carriera, aver coperto anche le funzioni di Procuratore della Repubblica, che assume un importante ruolo all’interno delle amministrazioni della città di Nizza e della Métropole Nice Côte d’Azur.

Si tratta dell’ultimo anello di una riorganizzazione dei servizi che, a partire da agosto di quest’anno, ha rivoluzionato i servizi della città e rimesso mano ai ruoli dei vari funzionari di vertice dei due enti. Il nuovo assetto amministrativo è funzionale, secondo il Sindaco di Nizza e presidente della città Metropolitana Christian Estrosi, al raggiungimento di quattro obiettivi definiti prioritari: avvicinamento delle istituzioni ai cittadini, sicurezza, miglioramento e abbellimento del territorio e crescita dei livelli di controllo giuridico e finanziario.

Proprio per raggiungere questo obiettivo, che è quello di assicurare il massimo della trasparenza negli atti, il rispetto delle regole ed anche l’accrescimento delle verifiche sull’attività che si sviluppa sul territorio, è stato individuata una nuova figura, quella del dirigente del l’Inspection Générale des Services.

A questo proposito è stata creata una Direzione Generale Aggiunta che si occuperà degli “Affaires Juridiques, Assemblées et Contrats Publics, de renforcer le contrôle de gestion” . A dirigerla sarà  Marc Joando,  magistrato appena collocato in pensione, per limiti di età, che è stato anche Presidente del Tribunale di Grande Istanza di Grasse .

Nel presentare il nuovo “controllore” degli atti amministrativi Cristian Estrosi ha sottolineato come sia “una grande fortuna per Nizza poter contare su una persona con l’esperienza dell’ex Presidente del Tribunale di Grasse Marc Joando, che da oggi entra a far parte della nostra amministrazione. Sono fiero che un uomo di questo livello ci accompagni per migliorare la città e mettere in sicurezza le sue procedure amministrative. Si tratta di una garanzia di serietà e di buona gestione”.     

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore