/ Eventi

Eventi | 14 ottobre 2018, 18:00

Matisse et Picasso: la mostra ha battuto ogni record di presenze

Dal 23 giugno al 30 settembre 2018, il Museo Matisse ha accolto oltre 82.000 visitatori

Henri Matisse, Autoportrait, 1918 Huile sur toile Donation Madame Jean Matisse à l’Etat Français pour dépôt au Musée Matisse, Le Cateau- Cambrésis, 1978 Musée d’Orsay, Paris (Inv. RF 1978 33)© Succession H. Matisse Photo : Droits réservés

Henri Matisse, Autoportrait, 1918 Huile sur toile Donation Madame Jean Matisse à l’Etat Français pour dépôt au Musée Matisse, Le Cateau- Cambrésis, 1978 Musée d’Orsay, Paris (Inv. RF 1978 33)© Succession H. Matisse Photo : Droits réservés

Record di presenze per il Museo Matisse con la mostra “Matisse et Picasso, la comédie du modèle”.

Si tratta di un concreto risultato raggiunto dopo che, fin dal 2008, la città di Nizza ha avviato un progetto culturale che tendeva a riacquistare un ruolo primario tra le grandi città della cultura.

Così sono state organizzate, negli anni dispari, a partire dal 2013,  le Biennnali coinvolgendo tutti i musei cittadini. Sotto la direzione di Jean-Jacques Aillagon, è stata dedicata  un'estate a Matisse, un'estate alla Promenade des Anglais, un'estate alle Ecoles de Nice e, nel 2019, sarà la volta del  Cinema .

Dopo l'enorme successo della mostra, organizzata nel 2016, dedicata a Ernest Pignon-Ernest al MAMAC, anche quest'anno con Matisse e Picasso al Museo Matisse, Nizza ha dimostrato la sua vitalità artistica.

Il programma Picasso-Méditerranée è stato ospitato dal Musée national Picasso-Paris, la mostra "Matisse et Picasso, la comédie du modèle" metteva in relazione il rapporto tra i due giganti della pittura tra  Nizza e Vallauris negli anni '40.

Dal 23 giugno al 30 settembre 2018, il Museo Matisse ha accolto oltre 82.000 visitatori per la mostra "Matisse et Picasso, la comédie du modèle". Un'affluenza record mai raggiunta nella storia di questo museo. 

Entusiastica la reazione di Christian Estrosi, sindaco di Nizza: “Vorrei congratularmi con Claudine Grammont, direttrice del Museo Matisse e curatrice della mostra, per il talento con cui ha guidato questa importante esposizione di interesse nazionale.

Ringrazio anche Laurent Le Bon, presidente del Musée national Picasso-Paris, grazie al quale la mostra ha beneficiato di importanti opere delle sue collezioni e il cui sostegno ha contribuito a offrire al grande pubblico un evento culturale di questa portata".    

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium