/ Business

Business | 27 settembre 2019, 07:45

Che titoli azionari comprare nei prossimi mesi

Questa è la domanda di base che chiunque intenda investire in borsa si deve fare, ogni volta che intende porre in atto un nuovo affare.

Che titoli azionari comprare nei prossimi mesi

Questa è la domanda di base che chiunque intenda investire in borsa si deve fare, ogni volta che intende porre in atto un nuovo affare. Rispondere non è così semplice e infatti ogni singolo investitore decide ogni giorno che tipo di titoli prediligere. Se tutti agissero in maniera identica, i mercati avrebbero di sicuro un andamento differente da quello che si verifica quotidianamente. Detto questo è però vero che, più o meno, la maggior parte degli investitori tende a selezionare i medesimi titoli azionari da acquistare o da vendere.

Come decidere cosa acquistare
Chi si avvicina al mondo degli investimenti in borsa si trova di fronte un ampio numero di titoli azionari, molti dei quali emessi da società quasi sconosciute, almeno al neofita. La problematica di base sta nel decidere quale sia il titolo azionario più interessante, quello che nel prossimo futuro avrà una maggiore fluttuazione nelle quotazioni, in positivo ovviamente, in modo da guadagnare il massimo possibile dalla sua compravendita. Per effettuare questa decisione ci si basa su alcuni indicatori, che riguardano lo stato di salute di un’azienda e le prospettive per il futuro. Oggi ad esempio potrebbe avere senso comprare azioni Netflix, mentre può non essere una buona idea investire nei titoli di società di gestione di canali televisivi tradizionali. Nel primo caso stiamo parlando di un’attività nel pieno del suo successo, nel secondo caso invece si tratta di attività che potrebbero diventare superate proprio in questi anni.

Gli indicatori
Ogni singolo investitore ovviamente predilige alcuni indicatori rispetto ad altri, anche se solitamente si tratta sempre di valutare i possibili successi di una singola società. Sono particolarmente interessanti tutte quelle società che nel prossimo futuro hanno annunciato l’assorbimento di una società più piccola; allo stesso modo è un indicatore valido la previsione di acquisizioni di vario genere, o anche quella che riguarda investimenti per il prossimo futuro. Una società in espansione, che investe, assume personale, apre sedi in altre Nazioni, mostra un’ottima opportunità per chi acquista i titoli azionari da essa emessi. Sono fondamentali anche gli utili dell’azienda, così come la performance ottenuta nell’ultimo anno. Spesso infatti i titoli che danno maggiori opportunità per un investimento sicuro sono quelli che mostrano un’interessante performance negli ultimi anni.

Quanto investire in titoli azionari
Ovviamente ogni singolo investitore ha il diritto di investire in ogni affari quanto desidera. Per evitare però che un inconveniente possa portare a ingenti perdite è fondamentale evitare di inserire tutto ciò che si possiede in un singolo titolo azionario. Anche considerando tutti i migliori indici che permettono di valutare al meglio il futuro di un’azienda possono accedere avvenimenti esterni, che vanno ad inficiare tutta la nostra analisi. Una guerra o una catastrofe naturale, ad esempio, o anche eventuali crack finanziari nel settore economico di cui fa parte la società di cui abbiamo acquisito numerosi titoli azionari. Distribuendo il capitale a nostra disposizione in diversi ambiti abbiamo la certezza di limitare eventuali rischi di questo genere. In caso di eventi che possono portare perdite le assorbiremo con gli altri investimenti.

ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium