/ Eventi

Eventi | 29 aprile 2020, 19:00

“La resistenza attraverso l'arte, la musica, la danza, la voce, la solidarietà è un simbolo della vita”, l’Opéra di Nice scrive al proprio pubblico

Annunciata la fine della stagione e il rimborso dei biglietti. “Trovare la forza per continuare in un contesto insolito è di per sé un atto di resistenza”

Opéra di Nizza

Opéra di Nizza

Una lettera è stata inviata da Bertrand Rossi, Direttore Generale dell’Opéra di Nizza. Eccone il testo

"Caro pubblico,
Le ultime istruzioni annunciate dal Presidente della Repubblica il 13 aprile purtroppo non consentiranno all'Opera Nice Côte d'Azur di riprendere le sue attività e ci costringeranno a cancellare tutti gli spettacoli e i concerti in programma fino alla fine della stagione, tra cui le esibizioni del Ballet Nice Méditerranée in programma per il 3 e 4 luglio alle Arènes de Cimiez. Una decisione dolorosa ma necessaria: la nostra preoccupazione e il nostro dovere è soprattutto di garantire la sicurezza di spettatori, artisti e personale dell'Opera di Nizza.
 
Alcuni di voi hanno già espresso il desiderio di sostenere l'Opera di Nizza rinunciando al rimborso dei biglietti acquistati per la stagione 19/20. Li ringrazio vivamente e invito tutti a considerare questa possibilità.
Vorrei anche ringraziare i nostri sponsor per il loro fedele sostegno.

Assicuriamo i rimborsi per i biglietti acquistati per spettacoli annullati.
Per ottenere questo rimborso, allegare una copia dei biglietti, con un RIB o IBAN, al seguente indirizzo di posta elettronica: opera.billetterie@ville-nice.fr
L’invio può avvenire anche per posta al seguente indirizzo: Opéra Nice Côte d´Azur; Servizio di prenotazione; 4-6 Rue Saint-François-de-Paule; 06364 NICE CEDEX 4.
Dato il numero di richieste e condizioni di lavoro durante il periodo di confinamento, i tempi di rimborso sono talvolta lunghi, ci scusiamo e ti ringraziamo per la pazienza.

I team di Opéra non hanno cessato la loro attività, tuttavia. Stiamo lavorando per rinviare gli spettacoli cancellati e stiamo lavorando sodo e appassionatamente alla programmazione delle prossime stagioni.
 
Su iniziativa del Sindaco di Nizza, il nostro staff e i volontari sono coinvolti e si impegnano nella produzione di maschere barriera che saranno distribuite alla popolazione di Nizza in previsione del deconfinamento.

Trovare la forza per continuare in un contesto insolito è di per sé un atto di resistenza. La resistenza attraverso l'arte, la musica, la danza, la voce, la solidarietà è un simbolo della vita. Un simbolo di ciò che viviamo insieme e che oltre questo difficile periodo riusciremo a creare e offrire ciò che avvalora la nostra ragion d'essere. Non ho dubbi sul fatto che insieme saremo in grado di superare questa crisi.
 
Abbiate cura di voi e dei vostri cari, e seguiteci sul sito della Città di Nizza " cultivez-vous " e sui nostri account Facebook e Instagram con il nostro " Minute artistique "
 



Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium