/ Ambiente

Ambiente | 26 maggio 2020, 07:00

“Più mascherine che meduse nel Mar Mediterraneo”: l’allarme dell’associazione Opération Mer Propre (Video)

Un filmato nel mare di Antibes denuncia la presenza di guanti e mascherine…e siamo solo all’inizio del deconfinamento

Mare di Antibes, le foto postate dall'associazione Opération Mer Propre

Mare di Antibes, le foto postate dall'associazione Opération Mer Propre

Sono trascorse solo due settimane dall'inizio del deconfinamento, ma nel Mediterraneo già galleggiano mascherine chirurgiche e guanti in lattice.

L'associazione Operation Mer Propre è preoccupata per la loro crescente presenza.
Durante un'immersione ad Antibes, Laurent Lombard, fondatore dell'associazione Opération Mer Propre, ne ha trovati diversi.

Il video è stato postato sulle reti sociali ed è diventato virale.


Questo il racconto dello stesso Laurent Lombard inserito in un messaggio su Twitter: “Questa domenica, 24 maggio, Laurent Lombard si è tuffato con i membri della sua associazione nella baia di Golfe-Juan.
Dopo due ore di pulizia, hanno recuperato 200 litri di rifiuti vari, tra cui cinque mascherine chirurgiche monouso e quattro guanti in lattice.
Vi sarà un vero disastro ecologico. Una settimana fa, avevo scorto solo un guanto di tanto in tanto, poi ho iniziato a vederne sempre di più.
Questo è solo l'inizio. Quando ci sarà un forte temporale, tutte le mascherine e i guanti abbandonati sui marciapiedi o nelle fogne finiranno in mare
".

L’Operazione Mare pulito è stata compiuta a Golfe-Juan.
In due ore sono stati raccolti:

  • 62 bottiglie di plastica
  • 5 mascherine chirurgiche monouso
  • 4 guanti in lattice
  • 2 timbri di plastica
  • 1 cono da cantiere
  • 1 fontana di plastica
  • Circa 200 litri di rifiuti vari.


E poi la naturale sintesi: “Quest’estate nuoteremo con il Covid-19. Sapendo che sono state ordinate, solo in Francia, più di 2 miliardi di mascherine usa e getta. Vi è il rischio di scorgere più mascherine che meduse nelle acque del Mediterraneo!"





Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium