/ Business

Business | 23 dicembre 2020, 19:00

Parquet in legno massello: come sceglierlo

Il parquet in legno massello è sempre tra i preferiti ed è la soluzione perfetta per chi vuole un ambiente curato, caldo e accogliente.

Parquet in legno massello: come

Il parquet in legno massello è sempre tra i preferiti ed è la soluzione perfetta per chi vuole un ambiente curato, caldo e accogliente. 

Si tratta di un parquet realizzato con legno grezzo che, quindi, va levigato, trattato e lucidato. Per realizzare questo tipo di pavimento si usano dei legni duri che sono per definizione più resistenti e possono essere lavorati a dovere. 

Per ottenere parquet chiari di solito si scelgono legno di acero, legno di abete e legno di faggio. Per ottenere parquet scuri, invece, si predilige il legno wengé o il teak. Per ottenere parquet con venature rosse si usa di solito il ciliegio

Il parquet in legno massello viene venduto in listoni, maxi listoni, listoncini. A ciascuna tipologia corrisponde una misura specifica ed è utile conoscerle per scegliere quelle che possono andare bene per la propria situazione. Molto dipende, naturalmente, dall’effetto che si vuole ottenere. Per questo motivo, il consiglio è quello di chiedere sempre una consulenza a chi di parquet se ne intende e lo lavora da anni, come i professionisti di Parquet e Resina.

Il parquet in legno massello richiede una lavorazione minuziosa, che non può che essere fatta dagli esperti se si desidera un risultato perfetto e bello da vedere. 

Deve essere levigato, trattato, lucidato e posato in maniera perfetta. Nello specifico, la fase della levigatura del legno massello deve essere effettuata con delle apposite macchine. Non si tratta di un processo semplice. L’abrasione deve essere effettuata in 3 momenti, con 3 differenti tipologie di carta abrasiva. Solo alla fine di tutto l’iter sarà possibile ottenere il risultato sperato per poi passare alla fase della verniciatura. Anche questa deve essere realizzata a dovere, grazie a vernici trasparenti ad acqua, che serviranno a proteggere il parquet dall’umidità e dagli sbalzi di temperatura.

Ci sarà poi la fase della finitura a olio. Si usa una soluzione impregnante che va a esaltare le venature naturali del parquet.  

Il vantaggio del parquet in legno massello è la sua resistenza e la propensione a durare nel tempo. Tuttavia, si tratta di una tipologia di pavimento che richiede una grande manutenzione e che ha dei costi di posa più elevati. Il costo varia, naturalmente, anche in base all’impresa che si contatta per il lavoro. Si sconsiglia il legno massello se si ha un impianto di riscaldamento a pavimento. In questo caso si consiglia di optare per altro.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium