/ Sport

Sport | 26 agosto 2021, 18:00

Ligue 1: Monaco, Champions addio! Nizza, i fulmini della giustizia sportiva giungeranno l8 settembre

Domani al via la quarta giornata di campionato. Il Nizza (a porte chiuse) riceverà il Bordeaux mentre il Monaco se la vedrà col Troyes (scontro tra ultimi in classifica

A porte chiuse, così si giocherà Nizza - Bordeaux (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

A porte chiuse, così si giocherà Nizza - Bordeaux (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Brutte notizie dall’Ucraina per il Monaco: il pareggio per 2 a 2 dopo i tempi supplementari, costa alla squadra del Principato l’eliminazione dalla Champions e la retrocessione in Europa League. Un vero peccato, soprattutto dopo una gara giocata “finalmente” all’altezza delle proprie capacità, ma che non è riuscita a rimediare la figuraccia della sconfitta interna della scorsa settimana. Sarà così lo Shakhtar, allenato dall’italiano De Zerbi, ad accedere ai gironi di Champions. Domani il Monaco (al pari di Lione e Marsiglia) conoscerà i propri avversari dopo i sorteggi di Europa League.

Occorrerà, invece, attendere l’8 settembre per conoscere le sanzioni della Ligue nei confronti del Nizza e del Marsiglia dopo i fattacci di domenica scorsa.
Per il momento il Nizza giocherà il prossimo incontro casalingo (quello di sabato col Bordeaux) a porte chiuse, mentre il Marsiglia dovrà fare a meno del proprio vice allenatore, sospeso dopo la scazzottata del derby.
Tutto il resto, dall’omologazione del risultato ai “fulmini” disciplinari, è rinviato all’8 settembre.

Dopo tre giornate il torneo ha ormai la sua squadra “in fuga”, si tratta del Paris Saint Germain che ha vinto tutte le gare, anche se ha subito qualche rete in più del normale.
Con i giocatori a disposizione e con una rosa che consentirebbe di mettere in campo più di una formazione competitiva, Mauricio Pochettino non ha che l’imbarazzo della scelta.

Alle spalle dei primi della classe, due formazioni che costituiscono una bella sorpresa, l’Angers, non nuovo ad inizi scoppiettanti e il Clermont, neo promosso, ma per nulla intimorito dalla nuova esperienza.

Stanno deludendo tre “presunte grandi”, il Lille, campione di Francia, il Monaco e il Lione: la squadra del Principato è addirittura ultima (in compagnia dello Strasburgo e del Troyes, con un solo punto in classifica), mentre le altre due formazioni sono appena un gradino più in alto.
Un inizio davvero deludente per tre formazioni partite per assicurarsi “almeno” la zona Champions.

Due i capo cannonieri, con 3 reti: Mohamed Bayo del Clermont e Dimitri Payet del Marsiglia.

La quarta giornata di campionato prenderà l’avvio domani, venerdì 27 agosto, con Nantes – Lione, una bella gara che evoca antiche battaglie.

Sabato 28 agosto il Nizza riceverà il Bordeaux e il Marsiglia se la vedrà col Saint Etienne, per le due squadre del Mediterraneo altrettanti incontri casalinghi con l’obiettivo dei tre punti.

Domenica 29 agosto il Monaco viaggerà alla volta di Troyes per incontrare i neo promossi e per cercare di riprendere confidenza con un torneo che fino ad ora ha riservato solo amarezze. Il Montpellier, a sua volta, si recherà a far visita ai campioni del Lille. Il Paris Saint Germain si recherà a Reims, mentre un interessante Angers – Rennes chiarirà molto su “certi” rapporti di forza. Completano il tabellino: Clermont – Metz, Lens – Lorient e Strasburgo – Brest.   

Per la classifica generale clicca qui

Per il calendario della quarta giornata clicca qui


 


Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium