/ Eventi

Eventi | 18 settembre 2021, 10:00

La Télé de Moya, una mostra "da non perdere" a Nizza (Foto)

La mostra, aperta il 13 novembre, presenta disegni, dipinti e fotografie dell'artista desideroso di diventare una creatura, un teleartista, che vive sul piccolo schermo

Télé de Moya, una mostra ora virtuale

Télé de Moya, una mostra ora virtuale

Fino al 13 novembre 2021, la città di Nizza invita a scoprire la mostra "La Télé de MOYA" all'Artistique.

La mostra presenta disegni, dipinti e fotografie arricchite (spesso ispirate allo sciamanesimo), una elaborazione dell'artista nel suo desiderio di diventare una creatura, un teleartista, che vive sul piccolo schermo.

Quando era studente a Villa Arson (1974-1977), MOYA anticipò, riempiendo un grande taccuino nero di pensieri, idee o schizzi, le vere basi del suo lavoro a venire.

Privato della televisione quando era in collegio, MOYA ha “recuperato” durante i suoi tre anni di studio all’Arts-Déco de Nice. Le riflessioni di Patrick MOYA sui media televisivi lo portano a inventare una cartellonistica sul tema delle onde hertziane associate a 4 colori: giallo per Art, il messaggio; blu per la creazione; rosso per l'energia e verde per lo spettatore.

Dal 2007 Patrick MOYA è entrato nel mondo virtuale di Second Life creando il suo Moya Land, una "piccola dittatura d'arte" di 260.000 mq di cui è padrone assoluto e che finalmente gli permette di vivere nel suo lavoro.
Ha costruito una replica del centre d’arts l’Artistique per “creare” una mostra virtuale identica a quella presentata nel salone dell’Artistique a partire dal 15 dicembre.

L'Artistique, Centre d’Arts et de Culture – Espace Ferrero si trova in Boulevard Dubouchage 27 a Nizza.



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium