/ Altre notizie

Altre notizie | 19 settembre 2023, 17:00

Clamoroso a Nizza: chiude l'Hard Rock Café!

Senza alcun preavviso. Pare che il deficit annuo abbia sfiorato il milione di euro

Clamoroso a Nizza: chiude l'Hard Rock Café!

E’ stato un fulmine a ciel sereno: uno dei locali emblematici della Promenade des Anglais, l'Hard Rock Café, ha chiuso i battenti dalla sera alla mattina, senza un preavviso.

In questo, un epilogo molto americano, come nel costume del locale a stelle e strisce, sempre pieno, posto in un punto strategico della Prom, a fianco del Casinò e non distante dal Jardin Albert 1er.

Nulla che lasciasse immaginare quanto avvenuto oggi, con un foglio di carta apparso sulla vetrina del locale con una scritta che certo spiega ben poco: “L'Hard rock café Nice non sarà aperto oggi. Ci scusiamo per l'inconveniente”.

Emergono ora i primi dati che lasciano trapelare le difficoltà del secondo Hard rock café di Francia, quello di Nizza, appunto.

Secondo i dati, ricavati da Infogreffe, l'azienda aveva registrato un fatturato di 4.270.000 euro nel 2019, con un deficit di 847 mila euro, il che confermerebbe l’affermazione di quei dipendenti che hanno rivelato come il deficit lo scorso anno avrebbe sfiorato il milione di euro.

La catena americana conta, in tutto il mondo, oltre 150 ristoranti: l’apertura del locale, a Nizza, avvenne in pompa magna nel 2013, salutata come una consacrazione della capitale della Costa Azzurra nell’olimpo delle città turistiche del mondo.

Da allora una continua catena di successi, con prenotazioni piovute da tutto il mondo, che però non avrebbero compensato le spese e fatto salire il deficit.

Ora, pare, ma manca ancora la comunicazione ufficiale, l’epilogo: la parola fine, sostengono i bene informati, giungerà il 2 ottobre quanto verranno inviate le lettere di licenziamento.

Sempre che si giunga a quella data senza fatti nuovi: per i dipendenti, in una città che ha “fame” di queste figure professionali, non vi sarà che l’imbarazzo della scelta, ma la perdita sarà notevole, per la Prom e per la città.



Beppe Tassone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium