/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 23 aprile 2018, 08:00

Ligue 1: iniziato lo sprint per i posti nelle Coppe Europee. Il Nizza vince ed è quinto, ma ora sente il fiato sul collo del Saint Etienne

Alle spalle del Paris Saint Germain, Lione e Marsiglia sembrano aver innestato il turbo, mentre il Monaco è in palese crisi con dieci reti subite in due turni

Nizza - Montpellier, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

Nizza - Montpellier, una fase di gioco (foto tratta dal sito dell'OGC Nice)

A quattro turni dalla fine del torneo, solo la pratica del titolo è stata chiusa, con largo anticipo, dal Paris Saint Germain.

Per il resto la Ligue 1 si è infiammata e il trentaquattresimo turno è servito a complicare ancora di più alcune situazioni che solo qualche settimana fa sembravano ormai definite.

Alle spalle del Paris Saint Germain, il Monaco, sconfitto dal Guingamp, conserva un solo punto di vantaggio sulla coppia Marsiglia (che ha battuto il Lille) e Lione (vincitore a Digione): queste tre formazioni si preparano ora ad uno sprint che ha in palio due posti in Champions ed uno in Europa Ligue. Lione e Marsiglia sembrano aver innestato il turbo, mentre il Monaco è in palese crisi con dieci reti subite in due turni. Ipotizzare come andrà a finire è difficile, ma il Monaco non sembra più vestire i panni del favorito per il secondo posto che vale l’accesso diretto in Champions.

La vittoria del Paris Saint Germain sul Caen nella semifiale di  Coppa di Francia (nella finalissima i parigini incontreranno Les Herbiers, squadra della serie “C”   francese) apre la concreta possibilità che anche il quinto posto in classifica consenta l’accesso diretto in Europa League, mentre la compagine sesta classificata dovrebbe poter accedere al turno preliminare.

Per le due posizioni possibili stanno lottando non poche formazioni, con il Nizza che, grazie alla vittoria per 1 a 0 sul Montpellier (rete di Lees Melou), è ora solo al quinto posto in classifica. Nantes e Rennes, infatti, hanno pareggiato fra loro mentre il Saint Etienne , che ha avuto ragione del Troyes, si è incuneato al sesto posto e diviene, per il Nizza, l’avversario forse più temibile. Lo sprint per i due posti nella seconda competizione europea per importanza è ancora lungo e difficilmente si concluderà prima della fine del torneo.

In coda sempre più in difficoltà il Metz , che ha pareggiato in casa col Caen. Il Lille, trafitto cinque volte dal Marsiglia e il Troyes, battuto di misura dal Saint Etienne, sembrano le migliori candidate agli altri due posti “da evitare” della classifica generale. Con  il  Tolosa (vittorioso sull’Angers e con un incontro da recuperare) e lo Strasburgo (sconfitto ad Amiens) che ancora non possono dirsi del tutto tranquilli.

In settimana si giocano le semifinali delle Coppe Europee: la Francia è rappresentata ormai dal solo Marsiglia che, giovedì 26, riceverà il Salisburgo. Si giocherà anche l’incontro di recupero tra il Caen e il Tolosa, rinviato per l’impraticabilità del campo, che verrà disputato mercoledì 25 aprile.

Poi sarà nuovamente campionato. Venerdì 27 aprile due le gare interessanti: Montpellier – Saint Etienne e Lyon – Nantes. Il Nizza scenderà in campo a Strasburgo sabato 28 alle 20 e, alla stessa ora, il Monaco cercherà di riscattarsi con l’Amiens. Il Marsiglia, infine, giocherà ad Angers nel pomeriggio di domenica 29 aprile.

Per il calendario della trentaquattresima giornata clicca qui

Per la classifica generale clicca qui

Per il calendario della trentacinquesima giornata clicca qui

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium