/ Ambiente

Ambiente | 29 gennaio 2021, 18:00

Costa Azzurra: alla scoperta del territorio. Tourrettes sur Loup (Video e Foto)

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime. Le foto sono di Patrizia Gallo e Danilo Radaelli

Tourrettes sur Loup nelle fotografie di Patrizia Gallo e Danilo Radaelli

Tourrettes sur Loup nelle fotografie di Patrizia Gallo e Danilo Radaelli

Questa volta a condurci per mano sono Patrizia Gallo e Danilo Radaelli che ci accompagnano fino a Tourrettes sur Loup.

Tra mare e montagna, a 14 km dalle spiagge, è un luogo dove, un secolo fa, le violette hanno scelto di crescere. Oggi, la cultura di questo fiore delicato è una delle principali attività e l'importanza della produzione ha guadagnato alla città il suo titolo di "Città di violette".


Costruito su uno sperone roccioso a picco sul precipizio, Tourrettes sur Loup fruisce di un clima ideale in tutte le stagioni ed è sopravvissuto intatto fino ad oggi.

 

 


E’ un sito fortificato nel secolo XI le cui case formano le mura, la cui ricchezza architettonica originale si articola intorno ad un’arteria centrale a forma di mezza luna.

Luoghi da vedere

  • La chiesa costruita nel XII secolo su un luogo di culto romano che ha subito varie ristrutturazioni fino al XVIII.
  • Il museo e le serre "La Bastide aux Violettes" aperte dal martedì al sabato

La Festa delle Violette (…pandemia permettendo)

La Festa delle Violette si tiene a Tourrettes-sur-Loup dal 1952. L'attività agricola di questo villaggio si è essenzialmente incentrata sulla viola a partire dal 1880 e oggi la sola varietà coltivata a Tourrettes-sur-Loup è la Victoria. Si tratta di un fiore semplice e molto profumato, sostenuto da un peduncolo lungo circa 25 centimetri.
Tutti gli anni (pandemia permettendo) nel mese di marzo, la Festa delle Violette chiude la stagione di questo fiore e celebra la primavera. Le strade del villaggio si animano di musiche e danze locali a partire dalle 9,30 del mattino.
Tutto il villaggio è in fiore e profuma di primavera e di gioia di vivere. Il pomeriggio, invece, inizia con una sfilata di carri addobbati di fiori.
Infine la giornata si conclude con la Battaglia dei Fiori cui tutti sono invitati a partecipare.






Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium