/ Business

Business | 26 marzo 2021, 09:48

Verniciare in sicurezza: l’utilizzo delle mascherine

Quando si utilizzano vernici, è sempre farlo in condizioni di massima sicurezza. Proprio per questo, è bene indossare delle mascherine di protezione che permettano di non respirare sostanze nocive volatili

Verniciare in sicurezza: l’utilizzo delle mascherine

Le mascherine di protezione sono utilizzate nel campo dell’edilizia o del fai da te. Sono uno dei sistemi di protezione principale dalle polveri e dalle sostanze volatili. Acquistare il modello più idoneo alle proprie necessità, è sicuramente il primo passo da fare per lavorare in tutta sicurezza.

È bene ricordare, che l’introduzione della nuova direttiva in Europa (UNI EN 149:2009) ha sostituito la precedente direttiva EN 149:2001. La variazione di questa normativa sugli apparecchi di protezione delle vie respiratorie è stata eseguita per offrire ancora più sicurezza e incrementare il livello di protezione di polmoni e naso di chi andrà ad utilizzare questi dispositivi.

Acquistare le mascherine è molto semplice, poiché online sono presenti una serie di negozi di ferramenta che permettono di acquistarle in tutta sicurezza. Le mascherine 3M shop online presenti sulle pagine del catalogo di Galvagni Store ad esempio, presentano una vasta selezione di modelli. Così che ogni persona può trovare quello che meglio si adatta alle proprie necessità.

3M è uno dei marchi più noti al mondo quando si parla di mascherine di protezione e materiale antinfortunistico. Oltre alle mascherine per polveri, è possibile acquistare prodotti dello stesso marchio da utilizzare durante la saldatura e tute di protezione per non andare a contatto con liquidi o polveri pericolosi.

A cosa servono le mascherine per verniciare?

Come è facile immaginare, le mascherine da utilizzare durante la verniciatura hanno il compito di filtrare l’aria da polveri e materiali nocivi per il corpo umano. Il naso e la bocca, se non adeguatamente protetti possono immettere nei polmoni una serie di materiali o polveri che possono portare ad una intossicazione.

Le mascherine possono essere composte da diversi tessuti e/o materiali, ma in ogni caso sono dotate nella parte frontale da una valvola o sistema di filtraggio dell’aria che permette di respirare liberamente. Questo sistema di filtraggio, trattiene polveri e materiali all’interno dei suoi filtri e lascia passare solo aria pulita.

In base alla tipologia di mascherina che si acquista, può essere necessario sostituirla a ogni utilizzo o quando i filtri presenti nel corpo della mascherina si esauriscono. Nel caso di mascherine usa e getta, al termine dell’operazione di tinteggiatura è bene buttare la mascherina e indossarne una nuova nel caso si ha la necessità di eseguire una nuova verniciatura.
Mentre, se si utilizzano delle mascherine dotate di filtri a consumo, in pochi secondi si possono sostituire i filtri esauriti e continuare a verniciare senza problemi per la propria salute.

Se lo si ritiene necessario, può essere opportuno scegliere di applicare degli ulteriori sistemi per la protezione alle mascherine protettive. Occhiali, caschi e tute protettive sono sicuramente un’ottima scelta per lavorare più in sicurezza e ridurre al minimo la possibilità che si verifichino dei problemi durante la verniciatura.

Se non si hanno le conoscenze necessarie a determinare quale è la tipologia di mascherina più idonea alle proprie necessità, è sempre bene chiedere informazioni. Il servizio clienti delle ferramenta online o dei negozi online dove è possibile acquistare mascherine 3M sono sempre pronti a rispondere alle domande o dubbi dei clienti.


Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium