/ Eventi

Eventi | 13 giugno 2021, 07:00

Fuochi d’artificio: Cannes ritrova il “suo” Festival

Sei serate tra luglio ed agosto. Tra i concorrenti anche l’Italia con “Stars des Années 70 – 80”. Le date e i temi

Fuochi d’artificio: Cannes ritrova il “suo” Festival

Torna a Cannes il Festival d'Art Pyrotechnique, dopo un anno é nuovamente tempo di fuochi di artificio.

Saranno 6 le serate che si svolgeranno tra il mese di luglio (14, 21 e 29) ed agosto (7, 15 e 24).

Il programma prevede:

  • Germania – 14 luglio ore 22 – tema: “Espyranto”;
  • Italia – 21 luglio ore 22 – tema: “Stars des Années 70 – 80”
  • Austria – 29 luglio ore 22 – tema: “All You Need is Jazz”
  • Svezia – 7 agosto ore 22 – tema “Rêves méditérannéens”
  • Stati Uniti – 15 agosto ore 22- tema: “American Rhapsody”
  • Francia – 24 agosto ore 22 – tema: “Le Masque de Fer”


Il Festival
L'origine della manifestazione risale al 1967, quando l'azienda Ruggieri e la Città di Cannes svilupparono congiuntamente, una competizione internazionale tra i più famosi pirotecnici dell'epoca.

Sparati da chiatte ancorate nella baia, i fuochi erano sottolineati dal ritmo di una banda musicale e la coreografia verteva su un tema simbolico: vennero poste le basi di un nuovo concetto di fuochi d’artificio.

Concetti e impostazioni destinati a variare nel corso degli anni, mentre le esibizioni dei fuochi d'artificio, sempre più spettacolari, cresceranno in raffinatezza e originalità fino a fare, oggi, di questo Festival uno degli eventi pirotecnici più prestigiosi al mondo.

Furono 80mila spettatori a serata nel 1998. Oggi, più di 100 mila persone si radunano a Cannes per ammirare i fuochi artificiali e le creazioni fugaci che i più grandi maestri pirotecnici del mondo propongono sotto il cielo stellato della baia di Cannes.




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium