/ Eventi

Eventi | 13 luglio 2021, 18:00

Le opere di Lisa Rousselot sui muri delle Puces de Nice (Foto)

“EXISTER : L’ombre et la Lumière” è una serie di 16 pitture acriliche create durante l'emergenza sanitaria. Le Puces de Nice si trovano sul Quai Lunel al Porto

Lisa Rousselot, “EXISTER : L’ombre et la Lumière”  alle Puces de Nice

Lisa Rousselot, “EXISTER : L’ombre et la Lumière” alle Puces de Nice

Dal 2017, dei pannelli sono stati installati sulle facciate esterne delle Puces de Nice per ospitare delle “mostre effimere”: in questo momento è la volta delle opere di Lisa Rousselot, le cui opere saranno visibili fino al 21 luglio 2021.

 

 

Lisa Rousselot.

La pittura: una passione che l’ha animata sin dai suoi primi passi
Nata a Nîmes, Lisa Rousselot ha sempre dipinto: fin dalla prima infanzia, poi nei laboratori di espressione creativa e nelle lezioni di pittura in musica.

 

 

L'arte, come filo conduttore della sua infanzia e adolescenza, potente elemento di collegamento delle sue emozioni.
Giunta a Nizza nel 2015 per studiare cinema (la sua storia, la tecnica e la fotografia), vi rimane e sviluppa il suo stile artistico a contatto con la cultura cinematografica.

 

 

Videomaker, designer, illustratrice di libri per bambini, ha mostrato il suo talento creativo, prima di tornare alla sua vera passione, quella che l'ha sempre animata: la pittura, dove può esprimere al meglio la propria personalità.
Oggi è impegnata in un percorso finalizzato a  dare all'Arte il suo significato originario, nella sua forma più pura.

 

“EXISTER : L’ombre et la Lumière” è una serie di 16 pitture acriliche create durante l'emergenza sanitaria, per terminare alla fine del 3° confinamento.
Nasce da un profondo desiderio di tornare alle origini, di fare il punto sull'esistenza e sul suo significato più profondo.

Queste opere possono essere lette in senso cronologico, l'artista si perde nell'immensità dell'universo trovandosi faccia a faccia con il nulla.
Dopo il tormento, vede rinascere la speranza e l'amore, che fissa con luci e colori nei suoi quadri.

 

L'oro rappresenta l'esistenza e contiene i momenti di luce e ombra che la compongono. Quando la vita ci sembra priva di significato, questa serie ci ricorda che la felicità è fatta di piccole cose e dopo anche la più grande delle tempeste, arriva il bel tempo.

Hanno già esposto alle Puces de Nice: Stéphanie Chotia, Loic Deltour, Lionel Bouffier, MOKO MAD’MOISELLE, Eric Garence, Tina de Rubia, Richard Roux-Giuge, Florence Fabris, Gabriel Martinez, ARTMOR1, Brigitte Gaudou e Cat Caroff.

Le Puces de Nice si trovano sul Quai Lunel al Porto di Nizza.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium