/ Ambiente

Ambiente | 27 dicembre 2022, 18:00

Costa Azzurra, alla scoperta del territorio: Serre de la Madone

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime

Serre de la Madone @Pango visual

Serre de la Madone @Pango visual

A Menton nel 1924, il maggiore Lawrence Johnston creò un giardino esotico con architettura paesaggistica. Un luogo senza tempo lontano dai rumori della città con le fragranze del giardino.

A pochi chilometri dal litorale, nel quartiere della Madonna, sulla strada per Gorbio, in una zona molto accidentata e sul pendio di una vera e propria cresta, Lawrence Johnston, americano, cittadino britannico e francese di cuore scelse di fare la sua casa e creare un giardino dove poter installare le piante più rare che avrebbe portato dalla fine del mondo.

 

Nato a Parigi nel 1871 da genitori americani, Lawrence Johnston, che ha sempre prestato grande attenzione alla natura e più particolarmente alle piante e alla loro cultura, scopre la ricca flora del Sudafrica, durante la guerra boera, alla quale partecipò come marinaio della sua maestà britannica.

 

Nel 1990 la tenuta Serre de la Madone è stata dichiarata monumento storico e acquisita dal Conservatorio del Litorale nel 1999. Al crepuscolo, non è raro poter ascoltare la dolce melodia di un concerto improvvisato che, come ai tempi del Major, incanta i commensali che vengono ad apprezzare alcune prelibatezze dove dominano i profumi di una gastronomia floreale.

  • Visite guidate sono previste il 27 e il 29 dicembre 2022 e il 3, 5 8, 10, 12 e 15 gennaio 2023.
  • Gli orari: il martedì e il giovedì alle 10,30  e la domenica alle 15.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium