/ Eventi

Eventi | 17 febbraio 2023, 19:00

Opéra, è il momento del Ballet Nice Méditerranée

Due rappresentazioni nei prossimi giorni. Il 18 febbraio "Entrez dans la danse" e il 24 e 26 febbraio Rhapsody / Night Creature / Gnawa

Opéra, è il momento del Ballet Nice Méditerranée

L'Opéra da spazio al Ballet Nice Méditerranée con due eventi "fuori le mura".

Sabato 18 febbraio 2023 – Conservatorio di Nizza - Ore 15 - "Entrez dans la danse"
Il Ballet Nice Méditerranée offre l'opportunità di “toccare con gli occhi” l'ampiezza e la diversità del suo repertorio. La compagnia delinea cosa s’intende per eccellenza coreografica e svela la sua identità.
Questi i brani che compongono il programma.

  • Gnawa (début) - Chorégraphie Nacho Duato / Musique Hassan Hakmoun, Adam Rudolph, Juan Alberto Arteche, Javier Paxarino, Abou Khalil, Velez, Kusur, Sarkissian
  • Adagietto (entier) – Chorégraphie Oscar Araiz / Musique Gustav Mahler
  • Rhapsody (final) – Chorégraphie Oscar Araiz / Musique Sergueï Rachmaninov
  • Eden (entier) - Chorégraphie Eric Vu An / Musique Christoph Willibald Gluck, Charles Gounod
  • Demons et merveilles (trio final) - Chorégraphie Julien Guérin / Musique Maurice Thiriet, Joseph Kosma, Ernest Bloch
  • 5 tangos (final) - Chorégraphie Hans Van Manen / Musique Astor Piazzolla
  • Oceana (2 pas de deux) – Chorégraphie Lucinda Childs / Musique Osvaldo Golijov
  • Night creature (final) – Chorégraphie Alvin Ailey / Musique Duke Ellington

Al termine della performance è previsto un momento di confronto tra i ballerini e il pubblico.
Il Conservatoire de Nice si trova in Avenue de Brancolar 127.

 

Venerdì 24 febbraio ore 20 e domenica 26 febbraio 2023 ore 16 – La Cuisine/TNN - "Rhapsody / Night Creature / Gnawa" 

Rhapsody - Coreografia Oscar Araiz / Musica Sergei Rachmaninoff
Rhapsody è un balletto che affascina per il modo in cui Oscar Araiz distribuisce il movimento. Rhapsody è un lancio di dadi. Se riusciamo a percepire il movimento iniziale che innesca la sequenza coreografica, il resto è un gioco d'azzardo. Per il coreografo: “Rhapsody è un gioco di energie, come si può sentire attorno a un tavolo da gioco o nei rapporti dei diversi timbri di un'orchestra. C'è sempre un coordinatore di queste energie: un croupier, un leader, ma anche il fattore esterno, la fortuna, il caso, ha il suo ruolo”. Rhapsody gioca sottilmente con il caso e dà l'inquietante impressione che il movimento non sia né del tutto casuale né del tutto circoscritto.

Night Creature - Coreografia Alvin Ailey / Musica Duke Ellington
Night Creature celebra, come suggerisce il nome, gli esseri della notte che abitano il mondo glamour dei nightclub di New York. È un mondo in subbuglio, in movimento, dove la minima scintilla è in grado di accendere un fuoco nel cuore di una notte fresca. Il pubblico vive una scappatella notturna al fianco di Alvin Ailey e Duke Ellington. L'alchimia tra la danza, così vivace del più grande coreografo afroamericano e la musica frizzante del gigante del jazz offrono un raro momento che farà battere i piedi e canticchiare a lungo una volta calato il sipario.

Gnawa - Coreografia Nacho Duato / Musica Hassan Hakmoun, Adam Rudolph, Juan Alberto Arteche, Javier Paxariño, Rabih Abou-Khalil, Velez, Kusur Sarkissian
Un palcoscenico dove regna un'oscurità promettente, candele che tremano davanti al palco e una musica i cui ritmi evocano le coste sabbiose del Mediterraneo. Ci sono coreografie di cui sappiamo fin dai primi istanti che inizia un bel viaggio. Gnawa è senza dubbio uno di questi. Le prime note suonano l'inizio di un'immersione che è insieme mistica ed estetica. Qualsiasi casa base è ormai lontana... Nacho Duato, noto per il suo lirismo, la sua eleganza e la sua musicalità, ci porta tra la Spagna e il Maghreb per offrirci un pezzo ammaliante che non vorremmo veder mai finire.

La Cuisine, la nuova sala del TNN si trova in Boulevard du Mercantour 155. Accesso in tram (linea 2, fermata Cadam) e in autobus (linee 17, 22, 50 e 59, fermata Cadam)



Beppe Tassone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium