/ Eventi

Eventi | 27 dicembre 2023, 10:00

Nizza, quattro nuove opere arricchiscono il Museo Nazionale Marc Chagall

Saranno presentate, con una mostra loro dedicata, dal 27 gennaio al 13 maggio 2024. Il prossimo anno in programma anche una nuova esposizione: “Il grido della libertà”

Marc Chagall, Il cavaliere messicano in rosso e il suo cavallo viola (1943). Foto: © DR / Nizza, Musée national Marc Chagall © ADAGP, Parigi, 2023.

Marc Chagall, Il cavaliere messicano in rosso e il suo cavallo viola (1943). Foto: © DR / Nizza, Musée national Marc Chagall © ADAGP, Parigi, 2023.

In occasione del 50° anniversario del Musée Nationale Marc Chagall, il museo ha potuto acquisire quattro opere straordinarie dell'artista:

  • Le Cavalier mexicain en rouge et son cheval violet, 1943,
  • La Descente de croix sur fond bleu, 1950,
  • Le Violoneux, 1957,
  • Le Char d’Elie maquette pour la mosaïque du musée national Marc Chagall, 1970.

Queste opere completano la collezione del museo, inizialmente costituita da Chagall, con le 560 opere che formano le donazioni del Message biblique nel 1966 e nel 1972.
La collezione oggi è composta da quasi mille pezzi, che la rendono una delle più importanti collezioni pubbliche di opere di Chagall nel mondo.

La mostra, che potrà essere visitata dal 27 gennaio al 13 maggio 2024, evidenzia l’attività di acquisizione del museo e pone al centro dell’attenzione i quattro nuovi pezzi in un'esposizione di opere del museo acquisite nel corso degli anni che presentano temi ricorrenti in Marc Chagall: la musica, la rappresentazione di Cristo, i profeti.

Marc Chagall, Le Cheval roux, 1967. Huile sur toile, 119 x 212 cm. Photo : © RMN – Grand Palais / Gérard Blot © ADAGP, Paris, 2023

Le collezioni si arricchiscono a seconda del mercato, con prezzi che possono raggiungere costi molto elevati. Il museo monitora anche le vendite pubbliche francesi e internazionali, nonché i collezionisti, con il sostegno dell'Associazione degli Amici del Museo.
 
Nel 2024 è in programma anche un’altra interessante mostra prevista dal 1° giugno al 16 settembre: si tratta di “Chagall politique, le cri de la liberté”.


Beppe Tassone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium