/ Ambiente

Ambiente | 01 giugno 2024, 10:11

Associazione Les Amis du Musée océanographique e AS Monaco insieme per la salvaguardia ambientale

Unitamente allo sponsor tecnico della squadra Kappa hanno organizzato una pulizia della spiaggia di Marquet a Cap-d'Ail nell'ambito della partnership tra il club bianco-rosso e l'Istituto oceanografico

I ragazzi che hanno partecipato alla pulizia della spiaggia di Cap d'Ail

I ragazzi che hanno partecipato alla pulizia della spiaggia di Cap d'Ail

Giovedì 30 maggio, l'Associazione Les Amis du Musée océanographique de Monaco (AAMOM), AS Monaco e il suo partner Kappa hanno unito le forze per realizzare un'azione ambientale, organizzando una pulizia della spiaggia di Marquet a Cap-d'Ail, nell'ambito della partnership tra il club bianco-rosso e l'Istituto oceanografico. 

All'evento mattutino hanno partecipato 45 persone, tra cui i membri e i volontari dell'Associazione Amici del Museo Oceanografico di Monaco, i giocatori U16 dell'AS Monaco Academy e i loro allenatori e il personale dell'Istituto Oceanografico di Monaco. Ogni gesto conta nella lotta contro l'inquinamento da plastica e per la salvaguardia degli oceani. 

L'operazione, sostenuta dalla Kappa, fornitore di attrezzature dell'AS Monaco, è realizzata in collaborazione con il collettivo Nice Plogging.

Bottiglie di plastica, mozziconi di sigarette, imballaggi di carta, microplastica, ecc. sono stati trovati e raccolti lungo il litorale.

Un'opportunità per questa giovane generazione di scoprire uno spazio marittimo così vicino a casa che deve essere preservato, e di imparare a conoscere la bellezza e la fragilità del mondo marino in modo da poter diventare ambasciatori dell'Oceano. ambasciatori dell'Oceano.

Leila Eilling Leila Eilling, Presidente dell'AAMOM dichiara: “Siamo felici di questa azione congiunta con l'AS Monaco e i giocatori, il Nice Pogging, il team del Museo e gli Amici del Museo. Gli Amici sostengono anche il progetto di raccolta dei mozziconi di sigaretta al Museo, che continueremo durante la prossima operazione di pulizia della spiaggia. Un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato. Ci auguriamo di potervi accogliere la prossima volta".

Per l'AS Monaco: “Questa nuova iniziativa, realizzata in collaborazione con l'Associazione Les Amis du Musée océanographique de Monaco, l'Istituto Oceanografico e Kappa, è un altro passo compiuto dal Club per sensibilizzare alla conservazione degli oceani”. Mathieu Perino, tesoriere di Nice Plogging et Agirr: “Puliamo le spiagge divertendoci, ed è un buon modo per sensibilizzare l'opinione pubblica. Quando la gente ci vede, inizia a stupirsi e sempre più persone si uniscono a noi! Perché non dovreste farlo anche voi? Perché abbiamo un solo Mediterraneo e ci impegniamo, ci incontriamo ogni settimana per pulire Nizza, Cannes, Antibes e molto presto Monaco"

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium