/ Altre notizie

Altre notizie | 01 agosto 2019, 19:00

“Nice, ville de riviera”: altra tappa verso il riconoscimento dall’Unesco

La candidatura è stata validata dal Comité national des biens français du Patrimoine mondial

Nizza, le Ponchettes

Nizza, le Ponchettes

Penultima tappa “francese” del lungo percorso che la città di Nizza sta compiendo per assicurare un esito positivo alla candidatura all’Unesco, quale patrimonio dell’umanità.

La candidatura va sotto il nome di “Nice, ville de riviera” ed è ora stata validata dal Comité national des biens français du Patrimoine mondial.

Un “passaggio” obbligato sulla strada della definitiva selezione da parte del governo francese che dovrebbe avvenire nel prossimo mese di gennaio.

Poi la parola passerà all’Unesco per la definitiva, ci si augura, consacrazione.

Il percorso della candidatura era stato avviato nel 2012 e, due anni dopo, aveva subito una forte Accelerazione con l’incarico affidato a Jean-Jacques Aillagon, ex ministro della cultura, di seguire direttamente il dossier.
Da quel momento la strada è stata spianata:

  • Nel mese di marzo del 2017 l’’iscrizione in una lista informale ed indicativa da parte del governo francese e nel successivo mese di ottobre il riconoscimento di “Valeur universelle exceptionnelle” del bene proposto.
  • Un anno dopo, nel 2018, la delinitizione del perimetro e della “zona tampone” che individua l’area della città candidata al riconoscimento (clicca qui).
  • Infine lo scorso mese la validazione della candidatura da parte del Comité national des biens français du Patrimoine mondial.

Prossime tappe: a gennaio la definitiva approvazione da parte del governo francese, prima che il dossier giunga al Centre du patrimoine mondial dell’Unesco.

Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium