/ Business

Business | 18 maggio 2020, 18:00

La Francia progetta per il 21 giugno la giornata della ripartenza turistica

Quel giorno dovrebbero essere aperti il massimo dei luoghi turistici, storici, culturali. Pronta una campagna pubblicitaria. L’annuncio, secondo un esponente governativo, il prossimo 25 maggio

La Francia progetta per il 21 giugno la giornata della ripartenza turistica

Secondo Jean-Baptiste Lemoyne, Segretario di Stato francese, con delega agli affari comunitari e agli esteri, il “gran giorno” per la Francia potrebbe coincidere col primo giorno d’estate.

Il 21 giugno potrebbero, sempre che le condizioni sanitarie lo rendano possibile, dovrebbe essere aperto il massimo dei luoghi turistici, storici ed artistici.
Una ripresa a pieno ritmo in previsione della quale potrebbe partire un forte battage pubblicitario che si baserà sullo slogan di un’estate “bleu, blanc, rouge” della quale il vero motore dovrebbero essere proprio i francesi.

Per conoscere il “piano” della ripartenza turistica occorrerà attendere ancora quale giorno: sempre secondo il Segretario di Stato Jean-Baptiste Lemoyne solo intorno al 25 maggio verrà reso pubblico il calendario e…si conosceranno tante cose.


Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium