/ Altre notizie

Altre notizie | 19 giugno 2020, 12:40

Monaco: il Comitato conferma "35mila test, 983 positivi ma un solo caso Covid-19"

Mancano ancora all’appello alcune persone che, sempre su base volontaria e gratuitamente, potranno essere testate ogni martedì, per 4 settimane (23 e 30 giugno, 7 e 14 luglio), all’Espace Léo Ferré dalle 8:30 alle 18.

Monaco: il Comitato conferma "35mila test, 983 positivi ma un solo caso Covid-19"

Nuova riunione del comitato di monitoraggi del Covid-19 ieri nel Principato di Monaco. Come sempre il Governo ed il Consiglio nazionale hanno discusso delle decisioni prese e da prendere nel contesto della crisi sanitaria e delle sue conseguenze sociali ed economiche.

E’ stato confermato il numero totale dei test effettuati ai residenti ed ai lavoratori del Principato: sono quasi 35.000 persone, tra le quali sono stati 983 i test sierologici positivi, pari al 2,8%. Tra questi un solo caso di Covid-19 che ora è oggetto di cure. Mancano ancora all’appello alcune persone che, sempre su base volontaria e gratuitamente, potranno essere testate ogni martedì, per 4 settimane (23 e 30 giugno, 7 e 14 luglio), all’Espace Léo Ferré dalle 8:30 alle 18.

Il Comitato ha anche discusso le misure di de confinamento in atto e sono state riesaminate alcune norme sanitarie al fine di incoraggiare il ritorno alla vita normale, garantendo al contempo la sicurezza sanitaria. Da sabato scorso, ad esempio, è stato aumentato da 6 a 10 il numero di ospiti seduti in ristoranti e caffè e non esiste più l’obbligo di prenotazione anche se rimane preferibile.

Discussa la questione dell'apertura delle frontiere europee e dell'accesso degli stranieri al Principato. Da un lato, la maggior parte dei paesi dell'Unione europea ha revocato le restrizioni alle frontiere interne europee il 15 giugno mentre la Francia ha annunciato che riaprirà gradualmente le sue frontiere esterne allo spazio Schengen dal 1° luglio. Le autorità monegasche hanno confermato la loro volontà di fare tutto il possibile per accogliere i turisti quest'estate controllando i confini, al fine di garantire il controllo della circolazione del virus sul territorio.

Il comitato congiunto di monitoraggio ha confermato che l'anno scolastico monegasco termina venerdì 26 giugno e, infine, sono stati esaminati gli aiuti economici. L'obiettivo comune resta quello di proseguire lungo il percorso già avviato di sostegno dello Stato, pur prevedendo un'evoluzione e un progressivo adattamento a seguito delle misure di revoca del contenimento.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium