/ Ambiente

Ambiente | 29 giugno 2020, 09:19

Nel Principato di Monaco innovativa lotta a parassiti ed insetti per pini e palme

Le perle biodegradabili in resina di pino avranno un effetto repellente, per un periodo di tre mesi, contro predatori, tonchi rossi e farfalle di palma.

Nel Principato di Monaco innovativa lotta a parassiti ed insetti per pini e palme

Nell'ambito del controllo biologico, la Direzione della pianificazione urbana ha incaricato la società Bioassays France di procedere, nel mese di giugno, a un trattamento preventivo di pini e palme del Principato.
La metodologia consiste nel proiettare sugli alberi, usando lanciatori di aria compressa (tipo paintball), sfere biodegradabili destinate alla protezione delle piante contro i parassiti degli insetti.
L'applicazione sui pini ha l'effetto di saturare i recettori delle farfalle maschili; creando confusione sessuale nella Processionaria del Pino, stimato per 120 giorni, che gli impedisce di localizzare e fertilizzare le femmine.
L'intervento sui pini, iniziato venerdì 26 giugno, secondo il seguente circuito:
- Fontvieille: il giardino dell'asino;
- Monaco-Ville: Jardins Saint-Martin e Sainte Barbe;
- Moneghetti: Avenue Pasteur;
- Mulini: Jardin du Trocadéro e Annonciade.
Le grandi palme, alte oltre sei metri, nel quartiere di Fontvieille saranno trattate dal 3 luglio. Le perle biodegradabili in resina di pino avranno un effetto repellente, per un periodo di tre mesi, contro predatori, tonchi rossi e farfalle di palma.

rg

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium