/ Ambiente

Ambiente | 20 settembre 2020, 18:00

Costa Azzurra: alla scoperta del territorio. Il Fort de la Drête (Foto)

Montecarlonews propone luoghi, itinerari, passeggiate alla scoperta del Dipartimento delle Alpi Marittime. Le foto sono di Patrizia Gallo e Danilo Radaelli

Fort de la Drête, foto di Patrizia gallo e Danilo Radaelli

Fort de la Drête, foto di Patrizia gallo e Danilo Radaelli

È meta continua di gite e di escursioni, anche perché unisce al lato culturale anche la possibilità di sostare, pasteggiare e fare una partita a bocce.

Si tratta del Fort de la Drette che si trova nel territorio del Comune di Eze: ce lo propongono Patrizia Gallo e Danilo Radaelli con una serie di fotografie che documentano l’escursione.

Dopo la guerra del 1870, Nizza divenne una roccaforte strategica circondata da fortificazioni staccate facenti parte del sistema Séré de Rivières.
Il Fort de la Drette, chiamato anche Fort de la Drête, è una di queste fortificazioni. Si trova in una posizione rocciosa a est di Nizza, vicino al Colle di Eze, a un'altitudine di 510 metri.

Si trova a ovest della Grande Corniche, da dove controlla le rotte di invasione, provenienti dalla valle del Paillon e dal Col de Tende.

Questa fortificazione è stata costruita dal 1879 al 1884, contemporaneamente ai forti vicini di Revère e Tête de Chien. Dispone di locali in muratura in macerie che ospitano una forza lavoro di circa 300 uomini.

Sono presenti una caserma, una sala per la telegrafia, due cucine, un panificio, negozi di alimentari e magazzini per il servizio di artiglieria. Le armi di questo forte sono collocate intorno alla caserma su 12 piattaforme di tiro lungo la Rue des Remparts. Il tutto è circondato da un fossato a secco difeso da basse casematte di artiglieria.


                                          

Beppe Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium