/ Business

Business | 10 aprile 2021, 07:00

Case di lusso in Costa Azzurra, quando 50 milioni di euro sono pochi (Foto)

Il settore dell’immobiliare di lusso ha conosciuto una vera e propria esplosione nel 2020. La tipologia delle abitazioni: verde, spazi, né prima casa, né residenza secondaria. A meno di 2 ore dalle città…anche in aereo!

Ville di lusso, foto tratte da siti specializzati

Ville di lusso, foto tratte da siti specializzati

I segnali c’erano tutti, ma ora si hanno le conferme ufficiali: il settore dell’immobiliare di lusso ha vissuto, nel 2020, il suo anno d’oro.

 

Mentre molti settori soffrivano (e soffrono tuttora) per l’esplosione della pandemia, il settore del lusso, nel campo immobiliare, ha subito solo un brevissimo stop nella fase di avvio del primo confinamento, tra marzo ed aprile 2020, poi è letteralmente il caso di scriverlo è “decollato”.

 


Nel senso che una clientela diversificata, proveniente da aree diverse della Francia e del Nord Europa, in grado di spostarsi anche con jet privati, ha iniziato a “cercare” abitazioni in Costa Azzurra, dal costo non indifferente, ma con una tipologia tutta nuova.
Non solamente seconda casa, nemmeno in tutto e per tutto abitazione principale: una via di mezzo.

 

 

Siamo nel settore del lusso, con prezzi che si assestano su milioni di euro, a volte anche decisine di milioni di euro, come la villa venduta a Roquebrune Cap Martin e valutata una cinquantina di milioni.

 

In ogni caso la tipologia di questo tipo di abitazioni deve corrispondere, segnalano gli esperti del settore, ad una serie di precise condizioni.

  • La distanza dai grandi centri: non più di due ore, ma, attenzione, non è importante il mezzo di trasporto, quindi anche il jet.
  • La presenza di verde: giardino ampio e vivibile, immersione in aree scarsamente abitate lontane dall’inquinamento cittadino;
  • Molteplicità dei locali: l’abitazione deve poter essere utilizzata, con spazi separati, per viverci ed anche per lavorarci, un ufficio in casa da dove curare la propria occupazione.

Certo, si tratta di un settore di nicchia, ma i prezzi hanno subito, nel 2020, un incremento del 25%, segno di una tensione da tra domanda e l’offerta con le richieste che sono in forte incremento, mentre la disponibilità resta stabile.

 

Zone preferite in Costa Azzurra?
Non vi è un “luogo” iconico, ma si riscontra una crescita di richieste sia nell’area intorno a Menton, dove il verde abbonda, sia intorno a Cannes dove si trova un aeroporto in grado di smaltire il traffico dei jet privati.

 

 

Le fotografie che pubblichiamo sono tratte da quelle inserite sul web da agenzie immobiliari, i prezzi non li indichiamo, non è à la page!



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium