/ Business

Business | 10 ottobre 2021, 07:00

“Gira bene!”, il mercato immobiliare cresce più del previsto, soprattutto in Costa Azzurra

Il 2021 potrebbe rivelarsi persone migliore del 2019. Solo Cannes in contro tendenza. Ancora privilegiate le case con giardino e le piccole località (se ben servite e vicine ai capoluoghi)

“Gira bene!”, il mercato immobiliare cresce più del previsto, soprattutto in Costa Azzurra

La loro soddisfazione, gli agenti immobiliari della Costa Azzurra l’esprimono con due parole: “Ça roule”. Che giri tutto bene nel mattone sono i dati a consacrarlo in questo 2021 che non cessa di stupire.

Prima il record di presenze con, in certi momenti, il tutto esaurito, ora la crescita delle transazioni ed anche dei valori degli immobili.

Nel 2021, stimano gli agenti immobiliari, si dovrebbe sfiorare il tetto di 28mila transazioni, non solo con un incremento dell’8,1% rispetto allo scorso anno, ma soprattutto con un numero superiore all’anno record, il 2019, quando si toccò il tetto di 27.657 atti conclusi.

Anche i valori salgono (sia pure non dappertutto).
In un anno, i prezzi sono aumentati nel territorio della Métropole Nice Côte d'Azur del 6%, in quello di Menton del 5% ed a Sophia-Antipolis si registra un + 3%.

In controtendenza Cannes e l’Agglomération des Pays de Lérins dove si registra un calo del 5% con il valore medio a metro quadrato che si assesta su 4.182 euro.

Continua la richiesta di case con giardino, l’effetto pandemia, in questo senso, permane: nell’area di Nizza il valore è cresciuto molto più velocemente di quello degli appartamenti

In dodici mesi (prendendo come termine di paragone il mese di maggio 2020 e quello di quest’anno) il prezzo medio a metro quadro per le case con giardino è cresciuto del 10,6% e si assesta su 4.950 euro.

Gioca un ruolo importante anche il permanere dei tassi di interesse molto bassi applicati dalle banche, le normative che privilegiano il lavoro a domicilio e, non ultima, l’appetibilità dei piccoli centri soprattutto se inseriti in aree metropolitane che riescono ad unire una località meno caotica con servizi e trasporti pubblici efficienti e veloci.

In questo senso la forbice di Nizza è un esempio eclatante con le località del suo hinterland che viaggiano a velocità superiore nelle transazioni.
 



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium