/ Business

Business | 17 maggio 2022, 07:00

F1, Monte Carlo si avvicina: sarà la 79esima edizione

Prosegue il Mondiale di F1, con una bellissima lotta tra Leclerc e Verstappen per la testa della classifica.

F1, Monte Carlo si avvicina: sarà la 79esima edizione

Prosegue il Mondiale di F1, con una bellissima lotta tra Leclerc e Verstappen per la testa della classifica. Il pilota della Ferrari sta insidiando l’attuale Campione del mondo, grazie anche allo sviluppo della F1-75, monoposto molto performante e capace di tenere testa alla RedBull.

Il calendario è fitto di impegni e di gare incredibili, tra cui quella di Monte Carlo, storico circuito considerato da molti piloti, anche i più esperti, tra i più difficili da affrontare. La scorsa edizione fu vinta proprio da Verstappen, dopo che nel 2020 non si gareggiò a causa della pandemia da Covid-19 che rese difficile l’organizzazione.

Il GP di Monaco è tra i più affascinanti e si preannuncia essere tutto esaurito, con i biglietti andati a ruba nel giro di poche ore.

La gara andrà in scena domenica 29 maggio e si preannuncia essere molto ostica. Intanto prime notizie parlano di una possibile esclusione da parte di Lewis Hamilton. La FIA poco tempo fa ha deciso di introdurre la regola di togliere gioielli prima di salire sulla vettura. Questa strana imposizione, insieme alla regola sulla biancheria intima da utilizzare, hanno fatto infuriare e non poco il fenomeno inglese. Lewis ha già dovuto affrontare una cosa simile in passato e se l’era cavato con una deroga per dei piercing difficili da poter rimuovere. Il permesso, però, è scaduto e per il sette volte campione del mondo si prospetta un’altra battaglia. Non ha intenzione di privarsi dei suoi effetti personali.

Gp di Monaco, l’imponente Casinò di Monte Carlo

Il Gran Premio di Monaco è una tappa fissa del Mondiale dal 1950 ed è arrivato alla 79esima edizione, risultando tra i GP più longevi della storia della Formula 1. Sono tantissimi i segni caratteristici del circuito di Monaco, tra cui il famosissimo e imponente casinò. Parliamo di una struttura secolare, capace di intrattenere milioni di persone da tutto il mondo. Nonostante sul web sia nata una forte concorrenza con i siti di giochi, è possibile trovare la lista online di casino con licenza, il Casinò del Principato di Monaco continua ad ospitare giocatori da tutto il mondo.

E non solo, perché la struttura ha una posizione privilegiata: l’ingresso si trova proprio sopra al circuito del GP di Monaco, regalando agli spettatori una vista panoramica sulla gara.

Il complesso dedicato al gioco d’azzardo venne costruito nel 1863 per volere di Carlo III dall’architetto Charles Garnier. Il palazzo è ricco di affreschi e sculture, con un atrio fatto d’oro e marmo. Lo stile architettonico dell'edificio attuale è chiaramente secondo impero, stile molto legato a Garnier, uno dei suoi massimi esponenti.

Il casinò fu subito un grande successo, al punto da considerarsi una vera e propria fortuna nelle mani della famiglia regnante. Carlo III così decise di abolire totalmente le tasse nel Principato di Monaco, a seguito dei guadagni elevati: furono eliminate le tasse personali, fondiarie e immobiliari, portando ad un’intensa attività edilizia. L’incredibile struttura di gioco divenne una tappa fondamentale per il turismo europeo, tutti erano curiosi di visitare l’imponente palazzo, così come di tentare la fortuna. Divenne centro nevralgico del Principato, al punto che Re Carlo III decise di chiamare il quartiere in cui sorge il casinò Monte Carlo, in suo onore.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium