/ Altre notizie

Altre notizie | 19 maggio 2023, 18:44

Dott. Zaccheddu: In forma per l’estate con l’aiuto della chirurgia estetica

Gli interventi da effettuare adesso per avere un corpo perfetto per le vacanze

Dott. Zaccheddu: In forma per l’estate con l’aiuto della chirurgia estetica

Avere un corpo tonico e in forma per l’estate, quando ci si scopre e ci si espone di più, è il sogno di ogni donna. Mantenere uno stile di vita sano durante tutto l’anno e fare costante attività fisica è senza dubbio il modo migliore per raggiungere tale obiettivo. Ma per chi deve correre ai ripari un po’ all’ultimo, la chirurgia estetica può dare un valido aiuto.

Secondo il Dottor Zaccheddu, specialista in Chirurgia Estetica che opera tra Londra, Milano e Parma, tra gli interventi più richiesti dalle donne, da effettuare in questo periodo per avere un corpo perfetto per le vacanze di agosto, vi sono la mastoplastica, per ridare tono e forme a un seno piccolo o cadente; la liposuzione, per eliminare il grasso in eccesso; e l’addominoplastica, per ottenere la tanto desiderata pancia piatta.

La mastoplastica additiva, vale a dire l’aumento del seno, è senza alcun dubbio uno degli interventi più richiesti dalle donne. Seguono poi le chirurgie dedicate a ridare tono o, ancora, per ridurre un seno troppo abbondante”, osserva il Dottor Zaccheddu. “Le protesi di ultima generazione sono in grado di adattarsi sempre più alla mammella, così da essere percepite il meno possibile come un corpo estraneo e risultare morbide nei movimenti e al tatto; inoltre, l’utilizzo di prodotti innovativi minimizza il rischio di complicanze con il passare del tempo”.

Per quanto riguarda la liposuzione, la prima cosa da sapere è che solo una tipologia di tessuto adiposo può essere eliminato con questo tipo di intervento, ossia il grasso sottocutaneo, che fortunatamente è quello che nella maggior parte dei casi crea disagio e spinta al cambiamento. Inoltre, la liposuzione non può togliere enormi quantità di grasso, soprattutto non in un unico intervento, perché, oltre a questioni di sicurezza per il paziente, un cambiamento troppo importante non riuscirebbe ad essere sostenuto dalla cute in termine di ritorno elastico.

Per ottimizzarne il risultato, il paziente deve arrivare all’intervento con i giusti presupposti: quantità di grasso limitata e circoscritta, pelle in buono stato e la consapevolezza di dover giocare un ruolo primario nel raggiungere e mantenere il massimo risultato dopo l’intervento, con uno stile di vita sano e facendo attività fisica”, precisa il Dottor Zaccheddu.

Infine, l’addominoplastica è l’intervento più adatto per chi si ritrova con un eccesso di pelle nella parte addominale, spesso associato a un rilassamento della parete muscolare. Una situazione in cui, ad esempio, si ritrovano persone che hanno perso molto peso oppure le donne dopo una o più gravidanze, che spesso si sentono costrette a indossare il costume interno al mare o in piscina.

L’intervento di addominoplastica ha una durata di circa due ore e viene eseguito solitamente in anestesia generale. A seconda dei casi e della gravità della situazione, si può optare per un intervento di addominoplastica tradizionale, una miniaddominoplastica oppure un’addominoplastica più estesa, chiamata anche Fleur de lis per la forma della pelle rimossa, che ricorda un giglio”, conclude il Dottor Zaccheddu. “Nell’ambito della chirurgia estetica, l’intervento di addominoplastica rappresenta uno dei più impegnativi per ció che riguarda il recupero postoperatorio. Ma è anche un’operazione che nella maggior parte dei casi assicura un immediato e drastico miglioramento del contorno corporale addominale”.

https://www.drzchirurgiaestetica.it/

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium