/ Eventi

Eventi | 02 novembre 2023, 13:48

No Finish Line di Monaco: l'11 novembre dal tendone di Fontvieille parte la 24ª Corsa del Cuore

Uno sportivo eccezionale, Yakuba Ouattara, sarà il padrino della corsa per il terzo anno consecutivo. Il principio è sempre il solito: correre o camminare sul circuito uante volte si vuole e per quanto tempo si vuole. Per ogni chilometro percorso, Children & Future si ingaggia a versare 1 euro a sostegno di progetti per bambini malati o in difficoltà

I partecipanti durante un'edizione precedente della No Finish Line (crédit photo PALOMBA)

I partecipanti durante un'edizione precedente della No Finish Line (crédit photo PALOMBA)

Dal 1999, 164.661 camminatori occasionali e corridori esperti hanno percorso 4.487.241 chilometri sulla No Finish Line, unendo i loro sforzi sportivi alla generosità per un unico obiettivo: aiutare i bambini malati o svantaggiati partecipando a questa maratona del cuore. In 24 edizioni, più di 4.810.000 euro sono stati donati a progetti di aiuto a questi bambini.

Ogni anno questa sfida benefica si pone obiettivi ambiziosi, che vengono sempre raggiunti o superati, e che possono essere raggiunti solo mobilitando le persone, sostenendo le cause dei bambini e spingendo i partecipanti al limite. Quest'anno, dall'11 al 19 novembre, la sfida è da raccogliere e vincere: 300.000 chilometri per altrettanti euro ridistribuiti.

Partenza: sabato 11 novembre, ore 14.00; Gara di resistenza: 8 giorni non-stop fino a domenica 19 novembre, ore 16.00; Energia: unica motivazione dei partecipanti; Circuito: 1140 m intorno al tendone di Fontvieille; Assistenza tecnica: 30 volontari di Children & Future.

VIP! Uno sportivo eccezionale, Yakuba Ouattara, padrino della No Finish Line per il terzo anno consecutivo. Capitano della squadra di pallacanestro che la scorsa stagione ha vinto la Coppa di Francia e il Campionato francese, una doppietta storica per la squadra Monegasca e che si è classificata terza in Eurolega, Yakuba Ouattara ha iniziato la sua ottava stagione con i colori del Roca Team. Quest'estate è stato anche convocato dalla nazionale francese per partecipare alla Coppa del Mondo. Un impegno solidale che si sposa con il suo talento sportivo ai massimi livelli!

Come funziona

Principio: correre o camminare sul circuito di Fontvieille (con un chip consegnato sul posto) quante volte si vuole e per quanto tempo si vuole. Per ogni chilometro percorso, Children & Future si ingaggia a versare 1 euro a sostegno di progetti per bambini malati o in difficoltà.

Iscrizione individuale: il pagamento on line con connessione protetta può essere effettuato sul sito www.childrenandfuture.com fino al 7 novembre o presso il tendone di Fontvieille a partire dalle ore 10 dell'11 novembre.

Per le squadre. La pre-iscrizione per le squadre può essere effettuata sul sito www.childrenandfuture.com e il pagamento al momento del ritiro dei chip presso l'ufficio di Children & Future.

Prezzi: iscrizione adulti € 13,00 + € 10,00 di cauzione = € 23,00 // bambini (oltre 10 anni): iscrizione € 6,00 + € 10,00 di cauzione = € 16,00.

L'iscrizione è unica per tutta la durata della gara.

E sempre!

Il Trofeo 24 ore. Questo evento ufficiale fa parte del calendario delle gare fuori dallo stadio della Federazione Francese di Atletica Leggera e si svolge da sabato 18 novembre alle 9.00 a domenica 19 novembre alle 9.00.

Gli 8 giorni. La No Finish Line offre a 45 ultrarunner la possibilità di correre per 9 giorni e 8 notti dall'11 novembre alle 14.00 al 19 novembre alle 14.00. Fedeli alla No Finish Line, alcuni di loro fin dalla sua creazione, in genere conquistano i podi, ma i record non sono ancora stati battuti! La prestazione assoluta di un uomo singolo sulla No Finish Line dal 1999 è di 1041 km (nel 2012), di una donna singola di 924 km e di una squadra di 27.512 km.

La missione ecologica della No Finish Line. L'anno scorso è stato buttato via l'equivalente di 2 giri del circuito di bicchieri in cartone! La No Finish Line, impegnata dal 2021 nella lotta contro l'inquinamento ambientale, prosegue il suo impegno ecologico eliminando quest'anno tutti i bicchieri di cartone, ampiamente utilizzati durante la gara per consentire ai partecipanti di dissetarsi. D'ora in poi, alla No Finish Line saranno accettate solo le borracce ecologiche, riutilizzabili a piacere e acquistabili sul posto al prezzo di 1 euro, o i contenitori personali.

Pause di assistenza. Professionisti saranno a disposizione per fornire cure e assistenza ai partecipanti dopo i loro sforzi sportivi.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium