/ Eventi

Eventi | 07 giugno 2024, 11:10

I più grandi artisti nella mostra collettiva “The Monaco Masters Show: the Cote d'Azur, land of inspiration”

Dal 3 luglio al 31 agosto presso Opera Gallery in Avenue Henri Dunant 1, Palais de la Scala sotto l'Alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II

I più grandi artisti nella mostra collettiva “The Monaco Masters Show: the Cote d'Azur, land of inspiration”

Sotto l'alto patronato di Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco, la Galleria Opera è lieta di presentare la mostra “The Monaco Masters Show: The Cote d Azur, land of inspiration”, una mostra collettiva che riunisce Karel Appel, Fernando Botero, Alexander Calder, Marc Chagall, George Condo, George Calder, George Condo, Niki de Saint Phalle, Jean Dubuffet, Hans Hartung, Fernand Léger, Joan Miró, Pablo Picasso e Jean-Paul Riopelle.

Una vasta gamma di artisti del XX e XXI secolo che hanno vissuto e lavorato in Costa Azzurra. Costa Azzurra. Le opere esposte, nella loro diversità di stili artistici, mezzi e soggetti, testimoniano la capacità della regione di suscitare le emozioni e l'immaginazione di tutti, stimolando stimolare la creatività in una moltitudine di forme.

“Da diversi anni, la nostra mostra Monaco Masters è un evento chiave nel calendario culturale del Principato, diventando un appuntamento imperdibile per i collezionisti e gli amanti dell'arte”, ha dichiarato Damien Simonelli, direttore dell'Opera Gallery Monaco. “Abbiamo il privilegio di beneficiare dell'Alto Patronato del Principe Alberto II di Monaco da oltre dieci anni e questa nuova mostra rende omaggio ai grandi maestri dell'arte moderna e contemporanea che hanno trovato la loro ispirazione in Costa Azzurra, nota per la sua luce eccezionale”.

I visitatori potranno ammirare opere di Picasso, Chagall, Léger e Miró, tra i tanti, per tutta la stagione estiva. 

"Siamo felici di poter condividere queste opere notevoli con la nostra clientela internazionale e con tutti i monegaschi, che ci sono fedeli da tanti anni. Opera Gallery è anche molto orgogliosa di sostenere da più di dieci anni l'Associazione Mission Enfance, che si occupa di bambini in difficoltà in aree svantaggiate".

Nel corso della storia, la cultura, il clima e la limpidezza unica della luce della Costa Azzurra hanno fornito una motivazione creativa agli artisti, da Joan Miró a George Condo. Per molti, la regione è stata un luogo di pellegrinaggio, che ha offerto la possibilità di sfuggire agli orpelli della vita metropolitana. Il Mar Mediterraneo continua ad attrarre artisti in cerca di rifugio e rinnovamento, che inevitabilmente tornano cambiati dall'energia unica della regione. In molte opere di questi artisti, l'influenza della regione non è immediatamente percepibile.

Le loro impressioni e i loro ricordi della Costa Azzurra sono durati solo un breve momento prima di diventare parte dell'arazzo di esperienze di vita da cui hanno tratto ispirazione nello studio. 

Nel 1946 Pablo Picasso lasciò la Parigi occupata per recarsi ad Antibes, dove trascorse tre mesi lavorando ininterrottamente al Château Grimaldi. Notre Dame de Vie, l'ultima residenza di Pablo Picasso, si trovava molto vicino a Cannes.

L'autobiografia di ogni artista contiene un aneddoto simile: un momento o un periodo di riflessione ambientato nel paesaggio della Costa Azzurra. Non si tratta tanto di un personaggio della mostra, quanto una lente attraverso cui guardarla. In molte forme, a volte molto chiare, a volte più oblique, i suoi echi si riflettono nella vita e nelle opere di ogni artista.

Oltre agli artisti del XX secolo più strettamente legati alla regione, una sezione della mostra mette in evidenza una serie di artisti contemporanei che sono stati stimolati dalla Costa Azzurra. In dialogo con gli altri artisti in mostra, essi creano un legame tra il passato e il presente della leggendaria costa.

 

Cesare Mandrile

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium