/ Altre notizie

Altre notizie | 26 gennaio 2021, 08:00

Estrosi: “Forte impegno per la cultura e ripartenza a settembre di quest’anno”

Impegno per riproporre “Mon été à Nice” 2021. In municipio riuniti i responsabili della cultura cittadina

Incontro di Christian Estrosi col mondo culturale di Nizza ieri in municipio

Incontro di Christian Estrosi col mondo culturale di Nizza ieri in municipio

I rappresentanti della cultura nizzarda si sono dati appuntamento, ieri mattina, in municipio a Nizza per i tradizionali scambi di auguri e confrontarsi sulla ripresa di un settore duramente colpito dalla pandemia e praticamente costretto, nell’ultimo anno, ad affidarsi quasi esclusivamente al web per continuare il proprio dialogo con la società.

Dal marzo 2020, la Città di Nizza ha messo in atto numerose misure per accompagnare e sostenere il settore culturale, l’incontro offerto l’opportunità di discutere sulle misure di sostegno passate e future.

Importante l’annuncio di Christian Estrosi: la ripresa definita “irrinunciabile” delle attività culturali è prevista per il 15 settembre, in corrispondenza col calendario del governo che si è impegnato a vaccinare tutti i francesi entro il 30 agosto.

L'Agence Métropolitaine de Sécurité Sanitaire sta attualmente lavorando per predisporre una cartella sanitaria e legale che consenta questa apertura.
Altri annunci e novità sono emersi nel corso dell’incontro, tra questi:

  • Modificare l’approccio attuale che prevede che gli spettacoli siano previsti in orario serale o pomeridiano per adeguarli, nell’immediato, anche ad un inasprimento ulteriore del coprifuoco, immaginando orari mattutini.
  • Favorire la nascita di gruppi e di troupes che meglio si adattino ai cambiamenti di orario ai quali sia anche assicurata una maggior flessibilità;
  • Predisporre un “Protocollo Festival” relativo all'organizzazione e all'accoglienza del pubblico: un protocollo sanitario per i grandi festival che possa essere applicato e adattato, localmente, a seconda della situazione dei territori, con una concertazione tra gli organizzatori, i prefetti e le comunità.
  • Assicurare che l'ammontare delle sovvenzioni elargite dalla città di Nizza non diminuirà nel 2021;
  • Confermare la riduzione degli affitti e il sostegno alle attività finché dura l'epidemia.
  • Implementare le misure annunciate nel 2020, in termini di acquisto di biglietti e spettacoli.

A partire dal mese di febbraio, inoltre, l’adjoint à la Culture Robert Roux incontrerà i responsabili delle attività e dei gruppi culturali per definire la programmazione e i contenuti di “Mon été à Nice” 2021, con l’obiettivo di ampliare il programma rispetto al 2020.

Fra le attività previste da “Mon été à Nice” 2021 dovrebbero figurare il Festival del libro, Jazz, attività al Polo 109, Nice Classic live a Cimiez, Cross Over e Plages du Rire.

All’incontro ed alla tavola rotonda erano presenti:

Thêatre

  • Muriel Mayette Holtz, Directrice ‘Théâtre de Nice’
  • Sylvain Lizon, Directeur de la Villa Arson
  • Eric Oberdorff, Directeur ‘Compagnie Humaine’
  • Thierry Surace, Directeur artistique de la compagnie Miranda et théâtre de la cité
  • Benoit Tessier, Théâtre des Oiseaux géré par la compagnie Segurane
  • Président de la FTN (Fédération des théâtres de Nice)
  • Fréderic Rey, Responsable du Centre Culturel de la Providence

Galeries

  • Eva Vautier – Directrice de la galerie ‘Eva Vautier
  • Bertrand Baraudou – Directeur artistique à ingénierie culturelle et organisation & fondateur de la galerie ‘Espace à Vendre’


Artistes

  • Stéphane Brunello, Auteur, compositeur et interprète
  • Noel Dolla, Artiste peintre
  • OTOM, Artiste grapheur (nom Thomas Debatisse)
  • Cédric Teisseire, Artiste
  • Gil Marsalla, Artiste musical, Directo Production
  • Editions
  • Michel Bounous - Directeur ‘Editions Baie des Anges’

Traditions

  • Stan Palomba - Président ‘Nissa La Belle’





Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium