/ Altre notizie

Altre notizie | 06 gennaio 2022, 07:00

Scelta la scultura che ricorderà la strage sulla Promenade des Anglais

La firmerà lo scultore nizzardo Jean-Marie Fondacaro, autore de "L'envol" di Saint-Paul-de-Vence. Sorgerà davanti al Palais de la Méditerranée dove si arrestò la marcia del camion bianco

Il camion bianco la sera della strage davanti al Palais de la Méditerranée

Il camion bianco la sera della strage davanti al Palais de la Méditerranée

Sarà di alluminio e sorgerà di fronte al Palais de la Méditerranée dove, la maledetta sera del14 luglio 2016, si arrestò il camion bianco dopo aver ucciso 86 persone e inciso nella carne viva di una città che festeggiava e che, in pochi attimi, è piombata nella morte e nella disperazione.

Le tre associazioni che sono nate per ricordare, tramandare la memoria di quell’attentato ed anche indicare una strada di pace (Promenade des Anges, Mémorial des Anges et Life for Nice) hanno scelto lo scultore ed anche l’opera.

"L'envol" realizzato da Jean-Marie Fondacaro a Saint-Paul-de-Vence

Una scelta che, dicono, è stata serena e senza contrasti: la scultura rifletterà l’azzurro del mare, sarà luminosa, ma non totalmente lucida.

A firmarla sarà Jean-Marie Fondacaro, artista nizzardo che è l’autore della celebre scultura "L'envol" realizzata nel 2008 a Saint-Paul-de-Vence.

La scultura della Promenade sarà un messaggio sociale che le associazioni vogliono trasmettere: lotta al terrorismo e prevenzione alla radicalizzazione affermate attraverso la dolcezza e l'eleganza dell'arte”.

 



Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium