/ Eventi

Eventi | 25 novembre 2022, 19:00

Torna “C’est pas Classique” 2022 con un programma d'eccezione

Per tre giorni si esibiranno artisti di fama internazionale: più di 40 concerti e attività gratuite consentiranno di “gustare” la musica classica in tutte le sue forme

“Johnny Symphonic Tour” diretto da Yvan Cassar

“Johnny Symphonic Tour” diretto da Yvan Cassar

Il 9, 10 e 11 dicembre 2022, sarà di scena, a Nizza, la diciassettesima edizione del festival "C'est pas Classique".
Per tre giorni si esibiranno artisti di fama internazionale: più di 40 concerti e attività gratuite consentiranno di “gustare” la musica classica in tutte le sue forme.

La sera dell'11 dicembre, ultimo spettacolo del festival, “C'est pas Classique” saluterà l'Acropolis, presto demolita per lasciare spazio alla natura e al verde del prolungamento della Promenade du Paillon.

 

Dal suo lancio nel 2005, il festival si è rivelato un appuntamento imperdibile, atteso ogni anno da migliaia di appassionati.
Il suo obiettivo è quello di promuovere il repertorio classico e far conoscere la sua varietà e la sua modernità.

La diciassettesima edizione affiderà agli ambasciatori della musica cubana, Grupo Company Segundo, un concerto tributo a Johnny Hallyday diretto da Yvan Cassar, con la presenza di Thibault Cauvin, il "Federer della chitarra".

I momenti “chiave”
Venerdì 9 dicembre alle 20.30 - Salle Apollon
Concerto di apertura con il Grupo Compay Segundo, accompagnato dall'Orchestra Nazionale di Cannes sotto la direzione di Benjamin Levy

Sabato 10 dicembre alle 20,30 - Salle Apollon
“Johnny Symphonic Tour” diretto da Yvan Cassar, accompagnato dal Coro e dall'Orchestra Filarmonica di Nizza

Domenica 11 dicembre alle 20,30 - Salle Apollon
Thibault Cauvin & Guests Yarol Poupaud et Ballaké Sissoko

Al di là di questi momenti salienti, il festival offrirà un programma ricco e variegato, con intrattenimenti gratuiti e spettacoli che intendono avvicinare in modo diverso gli spettatori di tutte le generazioni alla musica classica.
Oltre ai spettacoli definiti “tempi forti”, saranno proposti numerosi altri spettacoli e attività sui temi “Jeune public”, “Classiques revisités” e “Vraiment pas classique”.

Il programma completo è inserito sul sito del festival, per accedere occorre cliccare qui.

 




Beppe Tassone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium